Consigli per coltivare le fragoline di bosco

Le fragoline di bosco, o fragole selvatiche sono frutti ideali per decorare dolci e gelati. Nei vivai si possono acquistare le piantine da interrare nell'orto o nel giardino. Hanno bisogno di ombra e di molta acqua

Pubblicato da Irene Sabato 18 giugno 2011

Consigli per coltivare le fragoline di bosco

Se conoscete le avventure di Asterix e Obelix, saprete sicuramente che tra gli ingredienti della pozione magica che dona forza ci sono le fragoline di bosco. Fumetti e cartoni animati a parte, vi piacerebbe coltivare questi frutti? Nei vivai trovate le piantine o le bustine con i semi. Vi consiglio le piantine già belle e pronte da interrare, perché i semi sono un po’ più complicati. Non prendete le piantine spontanee che trovate nei boschi per trapiantarle nel vostro giardino: è sbagliato deturpare le specie spontanee e poi non pensate di ottenere chissà quale risultato!
Le piantine di fragoline di bosco vanno acquistate e interrate a metà primavera in giardino. Dovete lavorare bene il terreno in cui volete interrare le piantine.

Le fragoline di bosco amano le posizioni ombreggiate. Tra una piantina e l’altra lasciate una distanza di 25-30 cm. Particolare attenzione andrà data alle irrigazioni perché le fragoline di bosco vanno annaffiate abbondantemente.


Potete interrare le fragoline di bosco anche vicino a siepi o sotto agli alberi. I frutti si raccolgono da giugno a settembre e si utilizzano per decorare dolci, macedonie e gelati.