Come si coltivano i settembrini

I settembrini, conosciuti anche con il nome di astri, fioriscono fino alla fine di ottobre. Sono fiori dai colori vivaci nei toni del rosa e del lilla e assomigliano alle margherite

Pubblicato da Irene Lunedì 29 agosto 2011

Come si coltivano i settembrini

Agosto è ormai giunto al termine. Fra un po’ arriverà l’autunno, ma questo non ci deve certo rattristare. Ci sono dei fiori che fioriscono fino alla fine dell’autunno e sono conosciuti con il nome di astri o settembrini. Sono fiori particolarmente decorativi, utilizzati per abbellire terrazzi, giardini e aiuole. Sono piante perenni con fiori che hanno il centro dorato e i petali rosa, fucsia, lilla e viola.
I settembrini assomigliano alle margherite e sono molto facili da coltivare. Si adattano bene a qualsiasi tipo di terreno e amano le posizioni leggermente ombreggiate e riparate dalle correnti d’aria. I settembrini non temono il freddo, ma, prima dell’arrivo dell’inverno, 
bisogna coprire la base della pianta con della torba.

Come per tutte le piante, bisogna annaffiare regolarmente durante l’estate evitando i ristagni ma anche evitando che il terriccio si asciughi troppo. Durante l’inverno le annaffiature vanno sospese. Se la pianta cresce troppo, dovrete mettere dei sostegni per non far spezzare o piegare i rami.