Come realizzare dei sacchettini profumati fai da te [FOTO]

Come realizzare dei sacchettini profumati fai da te per la casa, gli armadi ed i cassetti? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per crearli con successo.

Pubblicato da Elena Arrisico Mercoledì 25 giugno 2014

Realizzare dei sacchettini profumatiCome fare dei sacchetti profumati fai da te per la vostra casa, gli armadi ed i cassetti? Non è difficile come si può pensare, anzi l’esatto contrario! I sacchetti profumati hanno come obiettivo quello di allontanare i cattivi odori che si possono accumulare con il tempo e contribuiscono a mantenere freschi e profumati i capi contenuti all’interno degli armadi e dei cassetti nei quali li riponiamo. I sacchettini profumati possono essere fatti in casa abbastanza facilmente. Come? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per poter creare dei sacchettini profumati fai da te.

Sacchettini profumati fai da te: strofinacci, collant e fazzoletti

Sacchetti

Volete mantenere fresco e pulito il vostro guardaroba ed i vostri abiti? Facile! Perché non realizzate dei sacchetti che mantengano profumati i vostri vestiti? Il riciclo creativo viene, come sempre, in nostro soccorso, in quanto sono diversi i materiali che possono essere utilizzati per crearli. Avete degli strofinacci o dei panni in lino o in cotone leggero di quelli utilizzati per la cucina? Questo tipo di stoffa è, infatti, ideale per far trasparire il profumo: basterà ritagliare dei rettangoli lunghi, piegarli e cucirne i lati per chiudere, poi, il tutto con dei nastri colorati ed allegri. Se avete dei collant adatti per il riciclo o dei fazzoletti, potete utilizzarli allo stesso scopo.

Sacchettini profumati fai da te: erbe aromatiche e fiori

Tè

Una volta realizzati i sacchetti che vi servono, come riempirli? Non vi resta che procurarvi delle erbe aromatiche, in base ai vostri gusti ed alla loro profumazione. Qualche esempio? La lavanda è un’ottima profumazione naturale per gli armadi, in quanto la sua freschezza non solo è molto gradevole, ma tiene lontane anche le tarme. Ma la scelta non finisce di certo qui: ci sono i petali di rosa, i fiori di gelsomino, le bucce di limone, le foglie di menta, le stecche di cannella e, poi, basilico, alloro, anice, camomilla, eucalipto, timo, bustine di e molto altro ancora.

Sacchettini profumati fai da te: riso, oli essenziali e consigli

Potpourri

Anche il riso si presta alla realizzazione dei sacchetti profumati. Come? Versate un pugno di riso in un sacchetto, versate le erbe aromatiche ed i fiori che desiderate ed aggiungete alcune gocce di un olio essenziale a vostra scelta: per realizzare un potpourri come si deve, infatti, potete rinforzare la profumazione utilizzando gli oli essenziali. Infine, ricordate che potete far essiccare al Sole le erbe aromatiche ed i fiori che andrete, poi, a sbriciolare nei vostri sacchetti.