Come organizzare un pic nic

Con i primi caldi viene voglia di stare di più all'aria aperta. E' il momento di concedersi dei pranzi nei prati o nei boschi godendo della natura e del bel tempo. Ecco come organizzare un pic nic perfetto

Pubblicato da Assunta Corbo Venerdì 16 aprile 2010

Come organizzare un pic nic
Foto di stockcreations/Shutterstock.com

Arriva la bella stagione, anche se al momento non è caldissimo, presto potremo godere molto più tempo all’aria aperta. Aumenta cosi la voglia di stare all’aria aperta, godersi del tempo libero nei prati, e magari concedersi un pranzo leggero nel verde di un bosco o di un prato. Anche i parchi in città sono perfetti, se non volete allontanarvi troppo. Ma cosa occorre per organizzare un pic nic perfetto? Vediamo insieme strumenti, piatti e prelibatezze per una pranzo nel verde.

Occorrente per un buon pic nic:
Contenitore o cesto molto capiente
Box o borsa frigo
Tovaglia e telo di fondo
Bevande e piatti freddi
Vettovaglie in plastica ed acciaio
Per prima cosa pensate bene a quante persone parteciperanno al vostro pic nic. Preparate piatti freddi e ricette semplici da conservare. Evitate sughi e brodini vari e date priorità a toast, panini imbottiti, torte salate, insalate di riso o pasta, focacce, frittate. Portate tanta frutta e tagliatela sul posto per evitare danneggiamenti alla polpa.
Per quanto riguarda le vettovaglie utilizzate piatti e bicchieri di carta o plastica mentre per le posate preferite quelle in acciaio che sono più resistenti e carine da vedersi. Non dimenticate anche coltelli per pane o torte, apriscatole e apribottigle, tovaglioli e eventuali salviettine umidificanti.
Utilizzate una borsa frigo per le bevande e gli alimenti. Inserite anche placche refrigeranti pre-congelate (da almeno 12 ore) che aiutano a preservare i cibi e le bibite durante il trasporto mantenendoli freschi anche se fuori c’è un gran caldo.
Mettete in un cesto, di quelli da pic nic che vediamo sempre nei film, vettovaglie e pietanze. Non dimenticate la tovaglia di plastica. e magari un telo pulito e semi rigido che possa fare da fondo alla tovaglia. Infine riponi nel cesto in modo accurato i condimenti (sale, olio, aceto) in flaconcini o barattolini ben chiusi che resistano agli urti.