Come organizzare una festa in maschera per il tuo bambino per Carnevale [FOTO]

da , il

    Organizzare una bella festa in maschera per il Carnevale dei bambini è un grosso impegno per le mamme e per i papà, ma è anche un modo per creare nei loro piccoli un ricordo indimenticabile. Anche se “a freddo”, l’idea di un party con bambini scatenati e fuori controllo, e coriandoli e festoni per tutta la casa può terrorizzare, in realtà se si pianifica tutto per benino i “danni collaterali” dovrebbero essere limitati. E poi volete mettere il divertimento? Insomma, non lasciamo che anche questo Carnevale trascorra in modo “piatto” per i nostri bimbi, ma rendiamolo speciale, unico. Come fare per organizzare una festicciola di tutto rispetto, anche nelle proprie mura domestiche? Ecco qualche suggerimento.

    Data, decorazioni e buffet

    Torta

    La prima cosa da fare è stabilire per tempo ad una data che possa andar bene anche alle altre mamme facendo un giro di telefonate: organizzate la festa in un pomeriggio nel quale i piccoli non hanno impegni di scuola o extra. Il sabato potrebbe essere perfetto, e l’orario giusto quello della merenda (diciamo dalle 16 in avanti). Lo step successivo sarà quello di pensare alle decorazioni e al menù della merenda. Per quanto riguarda le prime, potrebbe essere divertente coinvolgere i bambini di casa nella realizzazione di coriandoli e festoni fai da te da appendere alle pareti, altrimenti li potete comprare già pronti. Procuratevi anche trombette e mascherine colorate da sistemare un po’ dappertutto, e gonfiate un po’ di palloncini colorati. Anche gli accessori per la merenda, inteso come piatti e bicchieri, dovranno essere in tema carnevalesco o ispirati al tema specifico del party. I dolciumi tipici del Carnevale, come le chiacchiere, le castagnole o i krapfen andranno benissimo, ma potete abbinarci anche divertenti torte e cupcakes con decorazioni carnevalesche.

    Tema della festa, travestimenti e giochi

    Cartone 28

    Per quanto riguarda il travestimento dei partecipanti, pensate ad un tema: sarà più facile decorare la casa, preparare la tavola per Carnevale e, soprattutto, i partecipanti non dovranno diventare matti alla ricerca del costume perché avranno già una traccia da seguire. Il tema potrebbe essere ispirato agli animali, oppure ai supereroi, alle principesse Disney, ma anche al circo, ad esempio. Un’ottima alternativa potrebbe essere quella di far arrivare i piccoli non travestiti ma magari abbigliati in modo neutro. Questo perché intanto voi avrete tenuto pronte alcune maschere tradizionali della Commedia dell’Arte italiana (come Arlecchino, Colombina, Pulcinella, Balanzone ecc.) rappresentate in disegno, in modo che gli invitati abbiano un riferimento visivo pronto.

    Tenete da parte degli indumenti, anche vecchi, o chiesti in prestito alle amiche o ai parenti, che possano andare bene per ricreare i diversi costumi. Quando i bambini saranno arrivati sfidateli e ricomporre le maschere tradizionali facendo loro frugare tra gli indumenti che avrete mischiato e sistemato in sacchi appositi, in modo che si assomiglino quanto più possibile ai disegni. Potrete anche formare delle mini squadre e dare loro un punteggio in base alla velocità. Un altro gioco divertente è quello di tenere già pronti per loro dei modelli di mascherine già stampate e solo da colorare, che i piccoli termineranno con i colori preferiti e che poi indosseranno, oppure fare votare il costume più bello e originale e proclamate il re e la regina della festa. Date infine un’occhiata alla nostra gallery e prendete spunto!