Come organizzare il party di fine anno scolastico per il tuo bambino

Come si organizza una perfetta festa di fine anno per i bambini? Ecco i nostri consigli insieme al decalogo che Ubisoft ha recentemente stilato.

Pubblicato da Redazione Martedì 26 giugno 2012

Come organizzare il party di fine anno scolastico per il tuo bambino

La scuola ormai è finita, anche se ancora qualche studente grandicello è impegnato negli esami di fine anno, o quelli delle scuole medie o quelli di Maturità, che dureranno ancora qualche giorno. Se i vostri piccoli hanno deciso di celebrare con gli amichetti di scuola la fine dell’anno scolastico (ma solo se la loro pagella è degna di festeggiamenti, altrimenti niente!), ecco alcune belle idee per organizzare dei party con semplicità, feste che possano piacere ai bambini e che possano intrattenerli, facendo la felicità anche degli altri genitori che saranno ben contenti di un bel raduno, nel quale rilassarsi e chiacchierare con le altre mamme e gli altri papà!

Recentemente, l’Osservatorio Just Dance di Ubisoft ha stilato il decalogo per il party perfetto dedicato ai più piccoli. Come, ad esempio, la festa per la fine della scuola. Ecco le 10 regole da tenere sempre a mente!

  1. Voi sarete il comitato organizzativo della festa, coinvolgete i bambini e i loro amici con compiti alla loro portata… E chiedete aiuto anche alle altre mamme!
  2. Scegliete il tema del party, al quale tutto dovrà ispirarsi, dai bigliettini di invito agli addobbi, passando dal menù alla location.
  3. Scegliete accuratamente la location, meglio una casa, economica e sicura… Ma va bene anche il parco cittadino, una piscina, una sala comunale…
  4. Stilata la lista degli invitati senza dimenticare nessun compagno di scuola. Abbiate cura di invitare anche i genitori ed eventuali fratelli. I biglietti vanno consegnati a mano!
  5. Ricordatevi di indicare il dress code, indicando un capo o un accessorio che tutti dovranno indossare!
  6. Ricordatevi anche di lasciare un omaggio ai partecipanti!
  7. Il mangiare e il bere deve essere in linea con le vostre capacità e con le aspettative dei partecipanti. Chiedete sempre ai genitori eventuali allergie alimentari.
  8. Ricordatevi anche la musica, con le hit del momento, ma anche con grandi pezzi del passato…
  9. Scattate tantissime fotografie!
  10. Invitate alcuni special guest, come clown, realizzatori di gioielli, maghi e affini, oppure pensate a tornei sportivi, cacce al tesoro e affini…

E dopo il decalogo di Ubisoft, ecco i nostri consigli:

Festa di fine anno in maschera

party di fine anno scolastico mascher

Visto che ai bambini piace vestirsi come i loro supereroi e personaggi preferiti dei cartoni animati, perché non organizzare una bella festa in maschera? Anche se Carnevale è lontano, possiamo sempre tirar fuori dall’armadio i costumi utilizzati a febbraio 2012 o crearne di nuovi più in linea con le calde temperature di questi giorni. Magari potete pensare ad una festa a tema: un party dedicato ai supereroi, alle principesse Disney, ma anche agli animali della foresta o della fattoria… Fate scegliere ai bambini il tema della loro festa e ricordatevi di inserire dei riferimenti negli inviti, per evitare che qualche malcapitato si presenti senza la maschera (a questo proposito, preparate qualche costume di scorta, che non si sa mai!).

Decorazioni per la festa di fine anno

decorazioni festa fine anno

Realizzate rigorosamente a mano le decorazioni per la festa di vostro figlio, magari potete coinvolgerlo nell’ideazione e della produzione e lui potrà chiamare degli amichetti per farsi aiutare. Palloncini, decorazioni in cartoncino, facili da realizzare, festoni, disegni, ma anche cappellini da distribuire ai partecipanti, cartellini con i nomi e tutto quello che passa per la testolina dei piccoli protagonisti… Ricordatevi sempre di seguire il tema che vi siete prefissate di seguire, che dovrà essere il leit motiv di ogni cosa… Se proprio non avete tempo di realizzare nulla, invece, perché non tirare fuori le decorazioni che avete conservato nell’ultima festa di compleanno (perché nulla si butta via!) o quelle natalizie non troppo a tema che si possono riciclare? Massimo del rendimento, minimo della spesa… :D

Giochi per i bimbi… e per i grandi

festa per bambini

E’ la festa dei più piccoli, ma ricordatevi anche dei genitori che li accompagneranno e che faranno da guardie silenziose e possibilmente invisibili durante tutta la durata del party. Organizzate quindi una serie di giochi per i bambini, come cacce al tesoro (vanno sempre per la maggiore!), tornei sportivi, magari di ping pong o biliardino, ma anche giochi più classici come ballare intorno alle sedie o con la scopa, non dimenticandovi che anche gli adulti potranno partecipare. Oppure pensate per loro ad una bella sala dove a turno potranno rilassarsi, sorseggiando dei cocktail da adulto e degli spuntini meno “infantili”, chiacchierando un po’ in libertà, prima del nuovo “turno di vigilanza” sulle piccole pesti!

E a fine festa ricordatevi di farvi dare una mano dai bambini e dai loro genitori per sistemare un po’ le cose: non vorrete fare tutto da sole, no? Soprattutto se organizzate il party a casa vostra, una mano in più non guasta, mentre se affittate un locale, chiedete sempre come deve essere lasciato, se già pulito oppure se ci pensano loro!

Foto di Arne Hendriks, Love Maegan, Haems, LS Lam.