Come creare un originale menù in pasta di sale

Un delicato menù da proporre come elemento decorativo per una festa importante o come anniversario di matrimonio realizzato interamente in pasta di sale.

Pubblicato da Ryan86 Domenica 25 luglio 2010

Come creare un originale menù in pasta di sale

Realizzato con colori tenui ed impreziosito da un fiore delicato come l’anemone, questa lavagnetta in pasta di sale può essere regalato agli ospiti d’onore di una cena speciale. Materiale necessario: 300 gr di sale fine polverizzato, 200 gr di farina tipo 00, 125 ml di acqua, 1 cucchiaino di colla da parati, colori a tempera (ocra, giallo, verde oliva, rosa e lilla), pennello a punta fine n.3, taglierino, grattugia per formaggio, una foglia vera (o in alternativa di plastica) e un mattarello in legno. Per prima cosa polverizzate il sale e mescolatelo con la farina, quindi impastate il tutto con dell’acqua e un cucchiaino di colla da parati diluita.

Dall’impasto create 3 palline grandi poco meno di un mandarino: alla prima aggiungete un cucchiaino di verde, alla seconda di lilla e alla terza di rosa. Stendete la pasta al naturale avanzata con il mattarello di legno e ricavate una sfoglia spessa circa 3 mm lunga 15 cm e alta 20 cm. Sagomatela con il taglierino per renderla simile ad una pergamena, ritagliando dei piccoli triangoli. Ripiegate il lato corto di sinistra come fosse un rotolo, verso il basso, mentre l’altro verso l’alto. Lasciate asciugare per 2 ore, inserendo un rotolo di carta di alluminio tra le due pieghe per impedire che la pasta si afflosci. Stendete l’ocra molto diluito con il pennellino sulla superficie, lasciando una sfumatura più chiara al centro e ripassate invece i bordi con dell’ocra leggero.

Stendete la pasta verde fino a creare una sfoglia di 5 mm di spessore, premete la foglia sull’impasto e ritagliatene i contorni col taglierino. Modellate la foglia ottenuta con le dita e realizzatene altre 6 e sistematele sulla parte destra della pergamena, lasciando un piccolo spazio per il fiore. Anche qui aiutatevi con dei rotolini di carta di alluminio per non fare cedere la pasta.

Staccate una pallina e amalgamatela con del colore giallo. Staccate da questa una pallina grande come una nocciolina ed incidete sulla superficie, con il taglierino, un reticolato leggero: il centro del fiore. Con l’impasto lilla, mescolato ad un po’ di rosa realizzate i petali, da sistemare a corona intorno al centro appena creato. Create infine delle bacche oppure delle more sempre con l’impasto lilla, creando un reticolato che le faccia sembrare vere il più possibile passandole sulla superficie di una grattugia. Sistemate il fiore al centro tra le foglie e muovete le foglie in modo da dare dinamicità al fiore.

Infornate e fate cuocere per 4 ore a 50°C. Quando la composizione sarà essiccata, fatela raffreddare fuori dal forno per 1 ora, quindi scrivete il menù con il pennellino intinto nell’ocra.