Come costruire una casetta per bambini

I bambini si divertono molto a giocare con le casette di plastica perchè simulano la vita degli adulti. In commercio esistono molti kit per montare le casette sia in plastica che in legno

Pubblicato da Assunta Corbo Domenica 11 aprile 2010

Avete dei bambini e avete la fortuna di possedere un giardino dove ora iniziano a giocare, complici le belle giornate di primavera? Allora avrete voglia di creare per loro una bella casetta gioco. Vediamo cosa fare ricordando che deve essere una casetta che non deve presentare spigoli vivi e sporgenti, pavimentazioni scivolose, inserti in metallo acuminati e ogni altro genere di pericolo. Realizzatele con materiali ecologici e fate in modo che siano inclusi giochi come scivolo, altalena, scaletta. Devono essere abbastanza ampie e dare loro modo di sentirsi liberi.

Se non avete la pazienza di cercare voi il materiale e realizzare la casetta, potete utilizzare i kit di montaggio presenti sul mercato. Sono facili da assemblare e sono in plastica o legno. Ogni kit è dotato di schede tecniche informative che aiutano nella costruzione ma anche nella manutenzione e nell’utilizzo corretto della casetta.

I prezzi variano molto ma diciamo che per una casetta completamente in plastica di circa 2mq ci si aggira intorno ai 200 euro. Sono casette caratterizzate da un sistema di montaggio prevalarmente ad incastri, con assenza di chiodi e viti. Eventuali bulloni passanti autobloccanti sono schermati, con colorati copridadi in plastica e risultano innocui ed inaccessibili ai bambini.

A parte la casetta in plastica è possibile farla in legno. Esistono kit anche per queste se non volete realizzarla voi stessi. Di solito sono strutture con pannelli portanti, meno complesse, più economiche, più facile e veloce da montare. Ma le casette in plastica sono di certo migliori: più sicure, più colorate e più pratiche.