Come coltivare il cacao in vaso

Come coltivare il cacao in vaso? Ecco alcuni utili e semplici consigli sulla coltivazione in casa di questa straordinaria pianta.

Pubblicato da Elena Arrisico Giovedì 14 luglio 2016

Come coltivare il cacao in vaso

Come coltivare il cacao in vaso in casa? Si tratta di un’operazione non impossibile, ma molto difficile, sicuramente, a differenza di altri tipi di coltivazioni molto più facili e semplici. Come si dice, però, “tentar non nuoce” e con un po’ di pazienza, manualità e i giusti suggerimenti, potreste anche ottenere dei risultati soddisfacenti. Il cacao è una pianta tropicale per cui, con il nostro clima, non è proprio una passeggiata. Come fare, comunque? Ecco alcuni utili e semplici consigli sulla coltivazione del cacao in vaso.

Coltivare il cacao: la collocazione, il terreno e la semina

Serra

Per coltivare il cacao, servirà una serra da interni: man mano che la pianta di cacao crescerà, questa necessiterà sempre di maggior spazio, per cui dovreste pensare a un luogo sufficientemente grande dove poter costruire la serra adatta ad ospitare la pianta di cacao, che dovrà avere anche un’ottima esposizione solare non diretta. Il terreno dovrà essere sabbioso: andrà, dunque, bene del terriccio sabbioso che sia ben nutrito, già dall’inizio, con del concime organico. Per quanto riguarda la semina, potete cercare i semi di cacao presso vivai e semenzai che siano di vostra fiducia: una volta trovati, non dovrete far altro che riporli nel terreno a circa 1-3 centimetri dalla superficie, oltre che a qualche centimetro di distanza l’uno dall’altro.

CONSIGLI PER COSTRUIRE UNA SERRA

Coltivare il cacao: l’irrigazione, la temperatura, la germogliazione e il rinvaso

Cacao frutti

Per quanto riguarda l’irrigazione del terreno, quest’ultimo dovrà essere mantenuto umido: annaffiate, quindi, periodicamente e costantemente cercando di mantenere una buona umidità, ma senza esagerare ed evitando i ristagni di acqua molto pericolosi per la salute della pianta. A tal proposito, per evitare la formazione di ristagni di acqua, è opportuno inserire nei vasi uno strato di argilla espansa. La temperatura ideale per la pianta di cacao non deve scendere sotto i 20 gradi: l’ideale sarebbe una temperatura tra i 18 gradi e i 32 gradi con un umidità pari al 70-100 per cento. La germogliazione dovrebbe iniziare dopo circa 15 giorni dalla semina e i fiori dovrebbero comparire dopo circa 3-4 anni; mentre, per quanto riguarda i frutti, occorrerà impollinare a mano la fioritura. Infine, il rinvaso andrà effettuato quando vi accorgerete che le piante inizieranno a stare strette nei vasi che avevate scelto inizialmente. Siete pronti a provare e a dare una possibilità alla pianta di cacao? Buona fortuna!

COME INNAFFIARE IN MODO CORRETTO