Come arredare un monolocale: ottimizzare gli spazi in modo creativo [FOTO]

Per arredare un monolocale, la parola d'ordine è sfruttare bene gli spazi per creare un ambiente confortevole, comodo ed accogliente.

Pubblicato da Anna Franceschi Martedì 27 ottobre 2015

Come arredare un monolocale e riuscire ad ottimizzare gli spazi in modo creativo? Niente paura! Esistono dei trucchi che possono aiutarci a sfruttare al meglio il poco spazio a disposizione. Un esempio? Se avete la fortuna di avere molto spazio almeno in altezza, con un po’ di creatività riuscirete a raddoppiare i vostri metri quadri. Un’altra idea? Esistono idee funzionali ed ingegnose per sfruttare lo spazio del letto con comode armadiature, che faranno la felicità soprattutto di noi donne a cui lo spazio per il guardaroba non basta mai. Ma vediamo qualche idea in più che farà la gioia di chi possiede un monolocale.

Prima di tutto, ordine!

mini apartment design
Uno dei primi consigli necessari quando si è alle prese con l’allestimento di un monolocale è quello di eliminare tutto il superfluo, scegliendo quindi solo arredi e oggetti strettamente necessari. Pochi oggetti rendono più facile muoversi e mantenere ordinato l’ambiente. Ricordiamoci che il disordine è il primo nemico di uno spazio di piccole dimensioni, iperchè lo fa apparire ancora più piccolo.

SCOPRI LA CASA DA SINGLE: I CONSIGLI E LE IDEE PER CHI VIVE DA SOLO

Fare attenzione alle proporzioni

monolocale 2
Esiste una regola ottica che deve essere tenuta in considerazione: un ambiente piccolo sembrerà più grande se gli arredi al suo interno saranno commisurati allo spazio. Quindi in un monolocale i mobili che da scegliere dovranno essere proporzionati alla dimensione della casa, ossia non prevedere l’acquisto per esempio di un tavolo da 12 metri o di un letto a 3 piazze.

GUARDA COME ARREDARE UNA STANZA PICCOLA: TANTE IDEE E CONSIGLI DI DESIGN

Via libera a librerie e mensole

Montmartre Apartment 01 1150x766
Per ottimizzare al meglio lo spazio di un monolocale è necessario sfruttare le pareti in verticale e cercate di inserire mensole, scaffali e librerie, ovunque sia possibile farlo. E se il soffitto è sufficientemente alto, si possono creare armadi a soppalco per sfruttare lo spazio senza impatti visivi.

Il letto perfetto

monolocale 3
Un monolocale ha la caratteristica di non avere una camera da letto separata dalla zona giorno, percui la migliore soluzione possibile per il letto sarà la versione a soppalco, sempre se l’altezza della casa lo permette. In caso contrario sarà auspicabile l’acquisto di un divano letto, oppure di un letto con contenitore o cassetti, o ancora di un letto nascosto da aprire all’esigenza.

Un consiglio in più: prendete esempio dalle camere d’albergo o dei residence. In pochi metri quadrati riescono a far coesistere più zone in modo intelligente.

Vedi anche: