Cocktail analcolici, ricette fai da te [FOTO]

Anche i cocktail analcolici, nonostante l'assenza di alcol, possono essere gustosi: ecco qualche esempio.

Pubblicato da Camilla Buffoli Venerdì 19 luglio 2013

Cocktail analcolici, ricette fai da te [FOTO]

Chi l’ha detto che un buon cocktail deve per forza essere ad alto tasso alcolico? Anche per gli astemi o per chi, complice la silhouette da preservare, vuole stare attento alle calorie, c’è una vasta scelta di drink analcolici davvero gustosi. Da quelli a base di frutta, elaborati o facili, fino a quelli con il bitter o dai sapori più tropicali, complici il cocco o l’ananas, ce ne sono davvero per tutti i gusti. Ecco le ricette fai da te di tre cocktail analcolici, ideali per l’aperitivo, ma anche dopo cena, per le feste o per una serata estiva in riva al mare.

Shirley Temple

Shirley Temple

Un nome una leggenda, del cinema (ovviamente), ma anche dei cocktail analcolici. Il famoso cocktail Shirley Temple sarebbe stato inventato alle Hawaii e, più precisamente, un barista dell’elegantissimo Royal Hawaien Hotel di Waikiki, in onore della giovane boccoli d’oro. Il barman lo preparò proprio per la giovanissima attrice, ospite dell’hotel e, dopo lo strepitoso successo riscosso, si è diffuso in tutto il mondo.

Ingredienti: 15 ml di sciroppo di granatina; 10 ml di ginger ale; 1 ciliegia; 1/2 fetta di limone; ghiaccio.

Preparazione: in un bicchiere alto, versare il ghiaccio, poi lo sciroppo di granatina e il ginger ale; mescolate bene con un cucchiaio alto da bar e lo Shirley Temple è pronto. Per la presentazione, si può aggiungere una ciliegia, un ombrellino hawaiano e una cannuccia colorata.

Lucky

Lucky

Un cocktail portafortuna, almeno dal nome, fresco e dissetante, con una nota dolce, garantita dal ribes e un buon contenuto vitaminico, grazie al pompelmo e al mandarino.

Ingredienti: 20 ml di succo di pompelmo; 20 ml di succo di mandarino; 10 ml di sciroppo di ribes; mezza fetta di limone; 1 ciliegia.

Preparazione: nello shaker, riempito per 1/3 con il ghiaccio, versare il succo di pompelmo, il succo di mandarino e lo sciroppo di ribes; shakerare due volte, la prima più vigorosamente e la seconda più delicatamente; versare in una bicchiere a coppa. Decorare il drink con la ciliegia e la mezza fetta di limone.

Virgin colada

Virgin colada

La versione senza alcol del famoso cocktail a base di cocco, ananas e rum, dal gusto garantito e dall’apporto di calorie più ridotto.

Ingredienti: 30 ml di succo di ananas; 15 ml di sciroppo di cocco; 15 ml di panna fresca; 2 rondelle di ananas; 5 g di zucchero di canna; ghiaccio.

Preparazione: in un bicchiere da cocktail, versare e pestare con il pestello, lo zucchero di canna, lo sciroppo di cocco e una rondella di ananas tagliata a pezzi grossolanamente; aggiungere il ghiaccio tritato, il succo d’ananas e la panna. Dopo aver mescolato, servire il drink, decorando il bicchiere con una rondella d’ananas.