Borsa da mare: i consigli per organizzarla al meglio

La borsa da mare è un accessorio che non può assolutamente essere lasciato a casa, quando ci si deve recare in spiaggia. Al suo interno, è possibile riporre tutti quegli oggetti che risultano essere indispensabili in vacanza al mare. Ecco alcuni consigli per organizzare la borsa da mare al meglio e una lista di cose da non dimenticare a casa.

da , il

    Borsa da mare consigli
    Foto di ucubestudio/Shutterstock.com

    Siete in cerca di consigli per organizzare la borsa da mare al meglio? La borsa da mare è un accessorio indispensabile, ma è opportuno anche organizzarla nel modo giusto, così che non diventi un accumulo di cose disordinate o inutili. Una bag che sia funzionale e capiente, dove poter sistemare tutto l’occorrente per la spiaggia, è la prima cosa a cui pensare: questa è meglio che sia resistente all’acqua e adatta ad essere poggiata sulla sabbia all’occorrenza. Scopriamo cosa portare e come organizzare la borsa da mare al meglio, durante le prossime vacanze.

    I prodotti per la cura del corpo

    Borsa da mare crema solare
    Foto di paultarasenko/Shutterstock.com

    La crema solare e altri prodotti per la cura del corpo sono le prime cose da non dimenticare a casa, quando si deve andare al mare: protezione solare, burrocacao, crema doposole e olio protettivo per i capelli sono indispensabili per proteggersi dai raggi UV. Quando li scegliete, fate attenzione che abbiano un livello alto di protezione e che siano resistenti all’acqua: la protezione dovrà essere ad ampio spettro. Generalmente, le creme solari vanno applicate almeno 30 minuti prima dell’esposizione al sole e riapplicate ogni due ore circa. Non dimenticate di applicare la protezione solare anche quando il sole è coperto.

    Gli occhiali da sole

    Borsa da mare occhiali da sole
    Foto di Look Studio/Shutterstock.com

    Importantissimi per la salute degli occhi sono gli occhiali da sole: questi garantiscono sia la protezione adeguata degli occhi che quella della pelle delicata intorno ad essi. Oltre ad essere un accessorio alla moda – in vendita, si trovano moltissimi modelli diversi – questi consentono di proteggere la vista, a maggior ragione in spiaggia con i riflessi di mare e sabbia: la protezione UV è, comunque, la caratteristica più importante, in quanto l’eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti può arrecare serie infiammazioni alla congiuntiva e alla cornea. Accertatevi che l’occhiale da sole scelto abbia delle lenti marcate “CE”, caratteristica che garantisce gli standard di sicurezza della Comunità Europea. Ricordatevi, inoltre, di pulire gli occhiali nel modo corretto per non rovinarli.

    Il telo da mare

    Borsa da mare telo
    Foto di S_Photo/Shutterstock.com

    Non si può andare in spiaggia senza portare con sé un telo da mare. Colorati, a tinta unita o a fantasia, questi possono essere di cotone, di lino o in spugna: potete utilizzarli per sdraiarvi direttamente sulla sabbia, sul lettino o sulla sedia a sdraio. Spesso questo occupa molto spazio nella borsa, per cui cercate di organizzarla al meglio: piegatelo o arrotolatelo per posizionarlo sul fondo della borsa o verticalmente, in modo da riuscire a sfilarlo subito all’arrivo. Oppure optate per i teli in microfibra, che una volta piegati occupano pochissimo spazio e in più si asciugano velocemente.

    Gli asciugamani

    Borsa da mare asciugamani
    Foto di TravnikovStudio/Shutterstock.com

    Non dimenticate a casa gli asciugamani: questi possono essere utili per asciugarsi una volta usciti dall’acqua dopo un bagno rilassante e divertente, ma anche per pulirsi dalla sabbia prima di tornare a casa. Per sicurezza, sarebbe meglio portarne due. Anche in questo caso, arrotolateli o piegateli per bene, così che non occupino spazio eccessivo: generalmente, in vendita, è possibile trovare dei modelli da viaggio, più sottili e leggeri e, dunque, più facili da portare per ottimizzare gli spazi.

    I fazzoletti di carta

    Borsa da mare fazzoletti
    Foto di design56/Shutterstock.com

    In ogni borsa che si rispetti – e, dunque, anche in quella del mare – non possono mancare dei pacchetti di fazzoletti di carta: possono servire in diverse occasioni e tornano davvero utili, non solo per il naso, ma anche per pulire gli occhiali, togliere delle briciole, avvolgere oggetti delicati e molto altro ancora. Il consiglio è quello di riporli all’interno di tasche o scomparti che vi possano consentire di trovarli immediatamente e facilmente: in assenza di tasche, potreste inserire un organizer da borsa.

    Le salviette disinfettanti

    Borsa da mare salviette
    Foto di Roman Samokhin/Shutterstock.com

    Allo stesso modo dei fazzoletti di carta, anche le salviette disinfettanti sono necessarie in ogni borsa che si rispetti: fuori casa e anche al mare, può capitare di sporcarsi le mani e avere bisogno di pulirle e disinfettarle, per cui le salviette rappresentano un valido aiuto. Generalmente, sono acquistabili in piccole confezioni che entrano facilmente in borsa.

    Il cibo

    Borsa da mare cibo
    Foto di Elizaveta Galitckaia/Shutterstock.com

    Il cibo e l’acqua non possono mancare in una giornata di mare. È bene bere almeno due litri di acqua al giorno e questo vale ancora di più quando si ha l’intenzione di trascorrere una giornata al mare, al caldo e al sole: se volete mantenere l’acqua fresca, valutate l’idea di utilizzare dei porta-bevande termici, al posto delle normali bottiglie di plastica. Potreste portare con voi anche qualcosa da sgranocchiare dopo il bagno, se ne aveste voglia: un panino, dei cracker, della frutta secca o delle barrette ai cereali, ad esempio. Anche se sono disponibili numerosi ristoratori nelle vicinanze della spiaggia, qualche snack a disposizione è sempre utile, ma ricordate di tenerli al riparo dalla luce diretta del sole e che gli alimenti morbidi vanno riposti nella parte più alta della borsa, così che non si rovinino.

    Lo smartphone

    Borsa da mare smartphone
    Foto di AbElena/Shutterstock.com

    Uscire di casa senza smartphone è, oggi, impensabile: questo ci consente di restare in contatto con i nostri familiari, amici e colleghi di lavoro, praticamente 24 ore su 24; inoltre, ci permette di navigare su Internet, controllare le e-mail e restare costantemente aggiornati su tutto quello che succede nel mondo. Il consiglio è quello di utilizzare delle custodie impermeabili per non rovinare con acqua e sabbia questo dispositivo elettronico così delicato.

    Il portafoglio

    Borsa da mare portafoglio
    Foto di Vladimir Sukhachev/Shutterstock.com

    Invece di mettere nella borsa il portafoglio che utilizzate quotidianamente, portate con voi soltanto il necessario, come la patente e/o la carta di identità, i soldi e il bancomat: inserite tutto l’occorrente all’interno di un portadocumenti che sia impermeabile e riponetelo in uno scomparto dedicato della borsa, meglio se dotato di una cerniera lampo. Anche per le chiavi vale lo stesso discorso. Prestate attenzione alla vostra borsa da mare quando vi allontanate in spiaggia.

    Le bustine per gli indumenti bagnati

    Borsa da mare costume da bagno
    Foto di Nesolenaya Alexandra/Shutterstock.com

    Infine, portate con voi delle bustine dove poter riporre gli indumenti bagnati da riportare a casa – qualora non si siano asciugati al sole – o, più semplicemente, quelli sporchi di sabbia, così da separarli dagli oggetti puliti. In realtà, per una borsa ordinata, potreste dividere un po’ tutto, utilizzando proprio delle bustine: questo metodo vi permetterà di trovare tutto più facilmente. Tante sono le località di mare in Europa e nel mondo, pronti a partire?