Bijoux: collane fai da te. Cosa occorre

Noi femminucce siamo sempre attratte dall'idea di crearci gioielli fai da te. In effetti non è difficile mettere una creazione di perle, pietre o materiali vari per poterci poi vantare di averla fatta noi. Le collane sono lo step più semplice. Vediamo cosa occorre

Pubblicato da Assunta Corbo Domenica 8 novembre 2009

Noi femminucce siamo sempre attratte dall’idea di crearci gioielli fai da te. In effetti non è difficile mettere una creazione di perle, pietre o materiali vari per poterci poi vantare di averla fatta noi. Le collane sono lo step più semplice. Vediamo cosa occorre.

Tanta pazienza. Questo è il primo elemento fondamentale se volete iniziare a creare dei gioielli. Senza la pazienza non si fa nulla. Insisto perchè io non sono una che ne ha molta. Inutile impegnarsi e poi lasciare i lavori a metà. Se siete certe di averne allora è il lavoro che fa per voi. Sarà anche un modo per rilassarsi. Potreste anche fare dei regali per Natale alle vostre amiche.

Dopo aver trovato la pazienza dove essere certe di essere dotate di una discreta manualità. Quindi si può partire. Gli strumenti necessari sono pochi: pinze, forbici, tronchese e un kit contenete gli elementi da assemblare che rispondono ai propri desideri, da acquistare anche on line in uno dei tanti negozi specializzati.

Per scegliere il kit adatto dovete capire che tipo di chiusura volete ( a gancio, a molla, ecc), quale pendente e infine quali perline da infilare alla catena. Spesso si usano pietre dure, come pirite, perle di fiume, coralli, quarzo. Fondamentale anche il colore della pietra, ovviamente. Ma li dipende da voi o dalle necessità di abbinamento della collana.

Direi che il kit è la formula ideale per cominciare. Quando sarete più brave allora potrete comprare le pietre e gli elementi vari in modo differente in una merceria o negozio specializzato. Una volta fatto qualche lavoretto avrete più dimestichezza con i bijoux.