Arte: il Museo Magritte a Bruxelles

Sono stata a Bruxelles poco prima di Natale e ho avuto la possibilità di visitare il Musée Magritte. Si tratta del più grande museo dedicato unicamente a René Magritte. Al suo interno sono esposte 250 opere distribuite su 2500 metri quadrati. Un percorso nella vita e nell'arte di uno dei più straordinari artisti del Novecento. Il museo si trova proprio nel centro della città, nella splendida Place Royale. Se siete a Bruxelles non dovete perderlo ma se siete appassionati di arte varrebbe anche organizzare un viaggio solo per questa visita

Pubblicato da Assunta Corbo Lunedì 11 gennaio 2010

Sono stata a Bruxelles poco prima di Natale e ho avuto la possibilità di visitare il Musée Magritte. Si tratta del più grande museo dedicato unicamente a René Magritte. Al suo interno sono esposte 250 opere distribuite su 2500 metri quadrati. Un percorso nella vita e nell’arte di uno dei più straordinari artisti del Novecento. Il museo si trova proprio nel centro della città, nella splendida Place Royale. Se siete a Bruxelles non dovete perderlo ma se siete appassionati di arte varrebbe anche organizzare un viaggio solo per questa visita.

René Magritte torna nella città che lo ha adottato e in cui è deceduto nel 1967 con tutte le sue opere. All’interno del Musée Magritte di Bruxelles ci sono opere appartenenti a collezioni private che resteranno negli spazi del palazzo fino al prossimo giugno. Per questo vale la pena approfittare del momento per vedere la collezione più larga al mondo di questo affascinante pittore surrealista.

Il percorso nel museo parte con una grande foto di Magritte con gli occhi chiusi. Non è a caso questa immagine posta all’inizio dell’itinerario. Indica, infatti, l’ingresso nella mente del pittore per conoscerne le passioni, i desideri, le visioni che vengono rappresentate nelle sue opere.

L’esposizione si sviluppa su tre piani in cui sono custodite le sue celebri opere. Ogni piano inizia con una foto in bianco e nero dell’artista. La struttura è cronologica, quindi si scopre il primo Magritte e da li si parte per conoscere i mutamenti e i punti saldi della sua opera. Al primo piano, “Le mystère à l’ouvrage: 1951-1967”, si trovano le sue tele più famose come “Empire des lumières” o “L’oiseau de ciel”. Al secondo piano, “L’échappée belle: 1930-1950”, sono custodite, invece, 39 opere definite di ricerca e di elaborazione su temi diversi tra cui l’impressionismo e la guerra. Il terzo piano, infine, porta il titolo “La conquête du surréalisme: 1898-1929”, ed è dedicato interamente al Surrealismo, corrente di cui Magritte è stato uno dei massimi esponenti.

Info:
Musée Magritte Museum
Musées royaux des Beaux-Arts de Belgique
Rue de la Régence 3, 1000 Bruxelles
Rue du Musée 9, 1000 Bruxelles (adresse administrative)
Tél. : +32 2 508 32 11
www.musee-magritte-museum.be
Fax : +32 2 508 32 32