Arredamento: acquistare mobili in internet

Acquistare mobili per arredare una nuova casa è si divertente ma potrebbe diventare motivo di stress. Il troppo girare per i negozi rischia di farvi più male che bene. Perchè non acquistare in internet?

Pubblicato da Ryan86 Martedì 13 aprile 2010

Arredamento: acquistare mobili in internet

Arredare da zero una casa o un appartamento non è di certo facile. E’ sicuramente divertente scegliere cose nuove a piacere, ma oltre ad avere una buona inventiva e senso del gusto, bisogna avere anche un portafogli adeguatamente pieno. Capita quindi di trovarsi a girare per molti negozi di mobili per avere più scelta oppure perché un negozio è specializzato in camere da letto piuttosto che qualsiasi altro locale. Senza escludere il fatto che dovrete poi raccogliere tutte le opzioni e farle combaciare con i prezzi più adeguati al vostro budget.

Spenderete quindi un sacco di tempo e per questo avrete delle settimane o anche mesi di stress. Vi troverete a spendere tutti i weekend per fare tour interregionali da un negozio all’altro, rimettendoci l’equilibrio famigliare che dopo poco sarà sul nervoso andante.

E se vi diciamo che potreste trovare tutto in un unico negozio? Senza muoversi da casa? Ok, non siamo pazzi. Non avete mai considerato l’idea di acquistare mobili in internet? Grazie alla tecnologia potrete gironzolare per i negozi virtualmente, seduti alla scrivania o sul divano. Con l’ausilio di internet potrete scegliere i mobili e avere supporto tecnico online. E’ prevista anche la creazione di liste nozze senza il bisogno di andare a scegliere i prodotti sul posto. Per i più incerti si può sempre scegliere i prodotti da internet per poi recarsi sul posto e toccare con mano i prodotti, scongiurando un giro interminabile per lo show room.

Uno dei negozi che potreste visitare online è ad esempio Meka.it, già perfettamente predisposto all’acquisto di migliaia di mobili dei più importanti produttori italiani. Per gli acquisti oltre i 1500 euro, è previsto il servizio di trasporto gratuito. Ha lanciato inoltre da poco un’iniziativa amica dell’ambiente, etichettando i prodotti in questione con il marchio eco-friendly, ovvero una sorta di patente ecologica. Bella idea!