Animali: l’avvocato contro i maltrattamenti

In Svizzera esiste l'avvocato Antoine Goetschel, l'unico al mondo ad essere specializzato ufficialmente in diritto degli animali. E' lui il difensore civico di cani e gatti. Attivo dal 2007, Goetschel ha rappresentato tra i 150 e i 200 animali tra cui soprattutto cani, gatti, mucche e maiali.

Pubblicato da Assunta Corbo Giovedì 15 aprile 2010

In Svizzera esiste l’avvocato Antoine Goetschel, l’unico al mondo ad essere specializzato ufficialmente in diritto degli animali. E’ lui il difensore civico di cani e gatti. Attivo dal 2007, Goetschel ha rappresentato tra i 150 e i 200 animali tra cui soprattutto cani, gatti, mucche e maiali. Sembrano essere loro le principali vittime di abisi e maltrattamenti. Una professione ma soprattutto una grande dedizione per il mondo dei nostri fedeli amici.

La Swiss Animal Protection ha recentemente promosso un referendum per la difesa degli animali maltrattati ma non è passato. In compenso ha fornito dei dati importanti: nel 2008 sono stati ben 5000 i casi di abusi, mille in più del 2007. E dire che la Svizzera è tra i Paesi più avanzati nel rispetto degli animali. Non a caso, dal 1 gennaio 2010 ogni proprietario di cane deve seguire corsi a pagamento su come addestrare, nutrire e capire il proprio animale. Non solo, deve pagare una tassa cantonale e l’assicurazione che copre eventuali danni. Vietatissimi i tagli di coda e d’orecchie per motivi estetici o l’asportazione delle corde vocali dei cani che abbaiano.

E se qualcosa non va allora ci si può sempre rivolgere all’avvocato Antoine Goetschel le cui tariffe sono davvero contenute: 200 franchi svizzeri l’ora (120 euro), la metà rispetto alla sua normale parcella, pagati direttamente dall’amministrazione del cantone che istruisce la causa.