Alcune idee per riciclare i tappi delle bottiglie [FOTO]

Con i tappi delle bottiglie di plastica, si possono realizzare dei puntaspilli originali e divertenti oppure il gioco memory per i bambini. Il procedimento è veramente semplicissimo

Pubblicato da Camilla Buffoli Giovedì 29 agosto 2013

Maniache del riciclo creativo, cosa ne dite di conservare i tappi delle bottiglie per realizzare delle decorazioni veramente originali? Io dico sempre: perchè buttare via ciò che si può facilmente trasformare usando un po’ di fantasia? E a noi la fantasia non manca di sicuro! Poi, c’è una cosa importantisssima che dovremmo imparare tutti quanti: meno rifiuti facciamo e più pulito sarà il nostro pianeta! Siete pronte a scoprire alcune idee per riciclare i tappi di bottiglia? Ecco alcune simpatiche idee per riciclare i tappi delle bottiglie.

Puntaspilli

puntaspilli

Per realizzare i puntaspilli vi serviranno i tappi delle bottiglie di plastica, della stoffa colorata, ago, fili, passamaneria e dell’ovatta. Ritagliate dalla stoffa dei cerchi della circonferenza di un bicchiere. Fate una leggera arricciatura sul bordo, poi inserite all’interno della stoffa un pò di ovatta. Inserite questa “pallina” nel tappo. Foderate il bordo del tappo con della passamaneria. Dopo aver fissato il tutto con ago e filo, il puntaspilli fai da te è pronto per essere utilizzato.

In alternativa, per realizzare un puntaspilli ancora più semplice, basta prendere un tappo di sughero di una bottiglia di spumante, rivestirlo con un pezzo di stoffa del colore desiderato, chiuderlo alla base con un bel nastro e il gioco è fatto.

Gioco memory per bambini

gioco memory

Per realizzare il gioco memory, ideale per i bambini, vi serviranno tanti tappi delle bottiglie di plastica in numero pari. All’interno dei tappi dovrete fare delle coppie identiche di disegni con i pennarelli indelebili. Se volete, potete colorare dello stesso colore la parte esterna di tutti i tappi per renderli più vivaci e divertenti. Dopo aver atteso qualche minuto, per lasciare asciugare il colore e i disegni, non resta che mettersi in gioco e dare il via alla sfida a memory più originale ed eco-friendly possibile.

I timbrini

timbri tappi sughero

Ecco un altro progetto creativo, ideale per riciclare i tappi di sughero e confezionare un gioco divertente per i più piccoli in modo facile e veloce: i timbrini. Basta procurarsi dei vecchi tappi di sughero, inciderli con una taglierina in corrispondenza delle sagome che si vogliono realizzare (stelle, cuori, lettere o forme geometriche), calcolando una profondità di almeno mezzo centimetro. Dopo aver tracciato i contorni della forma scelta e aver eliminato le parti di sughero in eccesso, non resta che lasciar sbizzarrire i bimbi, intingendo il timbrino fai da te in un vasetto con del colore (tempera).