Abu Dhabi – From ZERO to HERO

Oltre che essere un paradiso fiscale è anche un vero e proprio paradiso ecologico. Un piano regolatore molto efficace, garantisce alla città la sicurezza che non vengano fatte costruzioni a caso e quindi ordine e geometria fanno da padroni.

Pubblicato da Ryan86 Domenica 2 maggio 2010

Oggi vi mettiamo a conoscenza, se non ne avete già sentito parlare, della città che si è meritata l’appello di New York araba”. La città in questione è Abu Dhabi. Oltre che essere un paradiso fiscale è anche un vero e proprio paradiso ecologico. Un piano regolatore molto efficace, garantisce alla città la sicurezza che non vengano fatte costruzioni a caso e quindi ordine e geometria fanno da padroni, soprattutto nel tratto del lungomare di Corniche, lungo ben 8 chilometri. Sia le strade che le zone verdi inoltre sono linde e pulite sempre.

Nonostante sia costruita su di un giacimento di petrolio, che gli frutterà sicurezza economica per decine di anni, non si fanno problemi di fare delle energie rinnovabili il loro punto di forza, nonostante la benzina costi circa dai venti ai trenta centesimi al litro.

E’ in fase di costruzione di qulla che prenderà il nome di Masdar City che sarà il primo quartiere ad emissione zero, senza auto, immondizia e nessuna emissione, alimentato da sola energia solare ed eolica. Sarà pronta nel 2016 e addirittura gli addetti ai lavori pernottano nella cittadella stessa per evitare inquinamento dagli spostamenti.

Abu Dhabi è una grande città cosmopolita tollerante ma anche molto attaccata alle tradizioni locali. Come del resto molti villaggi della zona, dopo la scoperta del petrolio, si sono trasformate da brutto anatroccolo a magnifici cigni bianchi. Non a caso il motto che spiega a pieno questo fenomeno è proprio “From ZERO to HERO” ovvero da NULLA a EROI. Inoltre la tolleranza religiosa fa onore alla città, la quale permette il consumo di alcolici a persone di religione diversa da quella musulmana. Aggiungeteci centri commerciali immensi e musei d’arte progettati da architetti famosi e questa è Abu Dhabi. Il suo simbolo è la moschea di Sheikh Zayed, la più grande al mondo.

Un’ottima destinazione per le vacanze, anche se dubito che i prezzi degli alberghi, oltre che del viaggio, siano accessibili a tutti i portafogli. Magari qualche offerta la si trova.