Zanzariera magnetica, scorrevole o elettrica? 5 consigli per non sbagliare

Consigli utili per scegliere la zanzariera giusta per la propria casa, per difendersi dagli insetti nella stagione più calda.

da , il

    Zanzariera magnetica, scorrevole o elettrica? Un bel dilemma che attanaglia più persone di quanto si può immaginare, soprattutto quando la stagione di insetti e punture impreviste è praticamente ai blocchi di partenza. Sì perché si fa presto a dire zanzariera, ma quale è meglio scegliere? Ecco 5 consigli utili per non sbagliare.

    Zanzariera magnetica

    Forse è la scelta più economica e facile da montare. Infatti, esistono kit di questo tipo nei principali negozi dedicati al fai da te che hanno prezzi anche inferiore ai 20 euro. Kit che consentono il montaggio della zanzariera su porte e finestre di casa in modo semplice e veloce. Infatti, non servono procedure particolari, non è necessario trapanare o avvitare, è sufficiente fissare la struttura in poliestere per tenere alla larga insetti e zanzare grazie agli appositi adesivi.

    Zanzariera elettrica

    Una versione decisamente più lussuosa e tecnologica. La zanzariera elettrica è la soluzione perfetta per le abitazioni più moderne, sia per ridurre al minimo la fatica, perché schiacciando un tasto scende o sale a seconda delle necessità, sia per ottimizzarne la funzionalità. Soprattutto in caso di finestre o porte difficili da raggiungere per l’apertura: in queste eventualità la soluzione elettrica è la migliore.

    SCOPRI COME FARE UNA ZANZARIERA FAI DA TE

    Zanzariera plissettata

    Come suggerisce il nome, questa zanzariera è caratterizzata dalla forma, che, a differenza dei modelli tradizionali lisci, ha un motivo plissettato. Il tutto per dare un aspetto più aggraziato e gradevole alla tenda, ma non senza qualche inconveniente. In particolare, per questi modelli, che devono essere montati da professionisti esperti, è necessario un esborso economico un po’ più consistente.

    Zanzariera scorrevole

    La più comune, forse, tra le zanzariere. Un po’ perché garantisce uno schermo efficiente contro zanzare & co, un po’ perché non è troppo costosa e un po’, sicuramente, anche perché è facilmente reperibile in commercio. La zanzariera scorrevole si può applicare alle porte come alle finestre, è caratterizzata da un sistema avvolgibile ed è facile sia da chiudere e aprire sia da pulire.

    Zanzariera a telaio fisso

    Una zanzariera che dove la metti sta. Nel vero senso della parola. Perché in questo caso, si tratta di una zanzariera fissa, che non si chiude né si apre. La soluzione perfetta per infissi con apertura dall’interno o lucernari sempre dotati di apertura verso l’interno. Fissa e quindi dall’efficacia garantita: perché non aprendosi mai il rischio che gli insetti riescano a passare è praticamente nullo.