Viaggio in Svizzera in treno: come organizzarlo

Desiderate fare un viaggio in Svizzera in treno? Come organizzarlo? La Svizzera è un luogo magico, con le sue vallate, le montagne, la neve e paesaggi belli da togliere il fiato. È possibile andare in Svizzera in treno da Milano e prendere parte al Grand Train Tour of Switzerland. Scopriamo di più in merito.

da , il

    Viaggio in Svizzera in treno: come organizzarlo

    State cercando informazioni per un viaggio in Svizzera in treno? Come organizzarlo? La Svizzera è un Paese estremamente ricco: tra natura e paesaggi mozzafiato, arte, architettura, storia, cultura e la famosa cioccolata, non c’è davvero un solo motivo per non andare e visitarlo almeno una volta nella vita. È possibile recarsi in Svizzera in treno da Milano e prendere parte al Grand Train Tour of Switzerland, ad esempio. Siete curiosi di scoprire di più in merito? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli per organizzare al meglio il vostro viaggio in Svizzera in treno.

    Andare in Svizzera in treno da Milano

    Come andare in Svizzera in treno da Milano? Ci sono diversi treni che partono dal capoluogo lombardo e che giungono in Svizzera.

    La Svizzera è collegata alla rete ferroviaria ad alta velocità europea. Attualmente, sono 15 i treni internazionali che partono, ogni giorno, dall’Italia verso le tante città svizzere e viceversa.

    Per l’esattezza, da Milano sono 4 i convogli che giungono a Ginevra, 7 i treni da Milano per Zurigo e 3 i treni da Milano per Basilea via Berna. C’è, inoltre, un treno da Milano per Lucerna.

    Il costo del biglietto va, indicativamente, dai 19 ai 29 euro. È consigliabile prenotare con almeno 15 giorni di anticipo per trovare i prezzi migliori.

    I trenini panoramici

    Cercate delle informazioni sui trenini panoramici? In Svizzera, sono molte le possibilità di poter prendere parte a dei viaggi in treno panoramici: treni che consentono, per l’appunto, di visitare davvero in lungo e in largo il Paese.

    I trenini panoramici vanno scelti in base al tipo di viaggio che si vuole fare e, in poche parole, al tipo di natura che si desidera osservare dal proprio finestrino.

    Tra i trenini panoramici più famosi, ci sono lo Swiss Chocolate Train – ovvero, il Treno del Cioccolato – il Trenino Rosso del Bernina, il Pilatus, il Glacier Express, il Jungfraujoch e il Centovalli.

    Il Grand Train Tour of Switzerland

    Il Grand Train Tour of Switzerland consente di ammirare i paesaggi più belli della Svizzera, anche durante i mesi invernali quando la neve ricopre gli incantevoli paesaggi del Paese.

    L’intero tour può essere fatto utilizzando un unico biglietto, ovvero lo Swiss Travel Pass, che è disponibile nella versione da 4 giorni e da 8 giorni.

    Il percorso in treno permette di attraversare tutta la Svizzera, partendo da Zurigo con destinazione San Gallo, proseguendo alla volta di Lucerna e continuando sulla GoldenPass Line verso Montreux. Una volta giunti al Lago di Ginevra, il viaggio procede in direzione di Martigny, Briga e Zermatt, dove con il Glacier Express raggiungerete Coira e St. Moritz. Qui, potrete proseguire il viaggio verso Lugano con il Bernina Express e giungere a Lucerna con il Wilhelm Tell Express per, poi, ritornare a Zurigo.

    Il treno panoramico Centovalli

    Il treno panoramico Centovalli è famoso perché passa da ben 100 valli diverse dislocate tra Locarno e Domodossola. Se optate per questo percorso, sicuramente, potrete ammirare alcune delle montagne e delle cascate più belle del Paese.

    Si tratta di un percorso lungo quasi 60 chilometri che, in circa due ore, raggiunge Domodossola, in Italia, da Locarno sul Lago Maggiore passando, per l’appunto, dalle Centovalli.

    Il Trenino Rosso del Bernina

    Il Trenino Rosso del Bernina è una ferrovia inaugurata nel 1908, che attraversa il valico del Passo del Bernina per tutto l’anno: in inverno, infatti, ci sono degli spartineve appositi davanti alla locomotiva.

    La linea ha una lunghezza di circa 60 chilometri e giunge a ben 2353 metri di altezza del Passo del Bernina, comprendendo 196 ponti e 55 gallerie.

    Per quanto riguarda il percorso del Trenino Rosso del Bernina, si parte da Tirano, in Valtellina e si giunge, attraversando l’intera valle, al Passo del Bernina, scendendo a St. Moritz.

    Il Glacier Express

    Quali sono le fermate e il percorso del Glacier Express? Si tratta di un treno che va da St. Moritz a Zermatt via Coira, Andermatt, Briga e Disentis.

    Il treno viaggia nel cuore delle Alpi Svizzere per una durata di circa 7 ore e mezza, così da poter ammirare al meglio i vari paesaggi, tra cui la Valle del Reno e il Cervino, Patrimonio dell’UNESCO.

    Il pranzo sul treno è servito a mezzogiorno ed è possibile ascoltare una voce che parla sei lingue – ovvero, inglese, italiano, francese, tedesco, giapponese e cinese – e che racconta le curiosità dei luoghi visitati.

    Il Pilatus

    Il Pilatus è la cremagliera più ripida del mondo. Il punto di partenza dell’Anello d’Oro è Lucerna, nel cuore della Svizzera.

    Navigherete sul Lago dei Quattro Cantoni, godendovi la vista di montagne e boschi. Ad Alpnachstad, potrete raggiungere i 2132 metri di altitudine e ammirare il Pilatus da vicino.

    Il Treno del Cioccolato

    Conosciuto anche come “Swiss Chocolate Train”, il Treno del Cioccolato parte da Montreux, passando per Gruyères e Broc per, poi, fare ritorno. Si trova sulla Ferrovia Montreux-Oberland Bernese.

    Le sue carrozze sono in stile belle èpoque del 1915 e non mancano le degustazioni di cioccolato, durante un viaggio che è svolto, esclusivamente, in prima classe.

    Verranno offerti caffè e croissant, dopo la partenza da Montreux ed è prevista anche una visita alla fabbrica di cioccolato Cailler-Nestlé.

    Sul tetto d’Europa con lo Jungfraujoch

    Lo Jungfraujoch è la stazione ferroviaria più alta d’Europa, grazie alla quale potrete ammirare ghiacci e neve, da 3.454 metri sopra il livello del mare.

    Dalla stazione allo Jungfraujoch si arriva attraversando un tunnel scavato nel ghiaccio, camminando per stanze e cunicoli che brillano al freddo, un corridoio da sogno tra i ghiacci che vi porterà a vedere l’Europa dall’alto.

    La cremagliera è in funzione tutto l’anno, dal Kleine Scheidegg verso lo Jungfraujoch. La galleria è lunga 7 chilometri e conta due fermate, le quali regalano una vista mozzafiato dalla parete Nord dell’Eiger sui ghiacciai.

    Come arrivare a Jungfraujoch? Passando da Grindelwald-Kleine Scheidegg o Lauterbrunnen-Kleine Scheidegg e, poi, con la cremagliera Kleine Scheidegg-Jungfraujoch.

    Infine, ricordiamo che con lo Swiss Pass potrete viaggiare gratuitamente per 4, 8, 15, 22 giorni o 1 mese e avere uno sconto su molte ferrovie di montagna e impianti di risalita.

    Dolcetto o scherzetto?