Viaggio in Islanda, consigli per una vacanza selvaggia in mezzo alla natura

L'Islanda è una delle mete più amate dai turisti di tutto il mondo. Dove andare per un viaggio in Islanda? Cercate alcuni consigli per una vacanza selvaggia in mezzo alla natura? L'Islanda è un Paese caratterizzato da freddo e ghiacci, ma c'è molto altro da scoprire. È importante, però, pensare a costi e prezzi per un viaggio low cost. Siete curiosi di scoprire di più in merito? Allora, continuate a leggere.

da , il

    Viaggio in Islanda? Cercate alcuni consigli per una vacanza selvaggia in mezzo alla natura? Come suggerisce il suo nome in inglese, Iceland – ovvero “terra del ghiaccio” – l’Islanda è un Paese caratterizzato da freddo gelido e dai ghiacci. Per chi non ama particolarmente il caldo e, anzi, vuole sfuggirgli, l’Islanda può rappresentare un’ottima meta. Un viaggio in Islanda rappresenta un’esperienza unica e sono davvero tante le destinazioni da non perdere. Organizzare viaggi del genere non è semplice: è necessario, infatti, avere un’idea di costi e prezzi per un viaggio low cost, così come di hotel e voli. Siete curiosi di scoprire di più in merito? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli sui viaggi in Islanda.

    Consigli per un viaggio in Islanda

    Prima di tutto, è necessario decidere quando andare in Islanda: il periodo migliore è quello che comprende i mesi primaverili e quelli estivi, tenendo presente che, durante l’estate, in Islanda le temperature sono sempre basse e si aggirano intorno ai 14°C, in luglio. Una volta deciso il periodo adatto al vostro viaggio, dove andare in questa incantevole isola nordica che è l’Islanda? Cosa vedere e cosa visitare in Islanda? Le cascate sono, senza alcun dubbio, una delle mete da non perdere, una volta giunti in Islanda: Skogafoss, Dettifoss e Seljalandsfoss sono tre di queste e sono in grado di regalare un’esperienza unica ai propri visitatori. Quando si parla di Islanda, è impossibile non pensare alle eruzioni dei Geyser, i quali espellono colonne d’aria e acqua alte 10 metri circa. Altri consigli da seguire per un viaggio in Islanda? Visitate il lago ghiacciato Jokulsarlon, dove potrete ammirare la luce naturale splendere sui suoi iceberg galleggianti. Da non perdere l’aurora boreale, la torre della chiesa di Hallgrimskirche a Reykjavik e anche una visita alle acque termali a Myvatn: qui, se lo desiderate, potrete immergervi nelle acque blu e calde dell’Islanda. Non perdete, poi, un tour in Islanda per vedere da vicino le case islandesi colorate, oltre a quelle con i tetti coperti di erba che sono diventate degli ostelli caratteristici in tutto il Paese.

    I costi per un viaggio in Islanda

    Quali sono i costi per un viaggio in Islanda? Una vacanza in Islanda è un po’ costosa. Per stimare, più o meno, i prezzi di un viaggio in Islanda per i turisti, è necessario tenere in considerazione il costo di volo e hotel, oltre che gli spostamenti una volta arrivati a destinazione, il cibo e via dicendo. Il costo varia a seconda del mese in cui deciderete di partire e anche in base al periodo in cui effettuerete la prenotazione e alla durata del vostro soggiorno: naturalmente, durante l’estate, i prezzi sono più alti, in special modo ad agosto.

    Per quanto riguarda i voli, ovviamente, prima prenoterete e più risparmierete, ma è da considerare anche l’aeroporto di partenza in Italia perché, in Islanda, si atterra solo al Keflavik Reykjavik International: esistono dei voli diretti da Roma con Vueling e, da Milano, con Icelandair e WOW Air e ci sono, poi, anche possibilità di più scali un po’ in tutta Europa. Ma i prezzi? In linea generale, i voli diretti per l’Islanda dall’Italia si aggirano sui 200-400 euro, a persona, andata e ritorno; mentre, i voli con scalo sui 150-300 euro circa.

    Parlando di hotel, invece, è un po’ più difficile stimare i costi, perché questi dipendono anche dalla disponibilità del momento in cui si prenoterà e dalle date di soggiorno; ovviamente, durante l’estate, gli hotel costeranno almeno il doppio rispetto all’inverno. A Reykjavik, se si prenota con anticipo, durante l’estate – generalmente, a luglio e ad agosto – è possibile trovare camere doppie in hotel o appartamenti anche per 150 euro a notte, ma è possibile anche trovarne a 200 euro circa a notte e anche di più. In primavera, invece, è possibile alloggiare per circa 130 euro a notte; mentre, in inverno, anche a 70 euro circa.

    Viaggio low cost in Islanda

    Come specificato prima, non è tanto facile fare un viaggio low cost verso l’Islanda, perché i prezzi sono abbastanza alti quasi sempre, ma è comunque possibile attuare dei trucchi per poter risparmiare. Vacanze low cost in Islanda? Sia voli che hotel vanno prenotati il prima possibile e dei loro prezzi ne abbiamo già parlato: tenete presente anche che le strutture ricettive non sono molte e che, se non si prenota per tempo, si rischia di non trovare posto o, comunque, non a prezzi decenti. Ricordate di non partire mai all’avventura, senza aver prenotato un posto dove dormire. Una volta giunti in Islanda, per una vacanza islandese low cost, si può ricorrere ai servizi pubblici islandesi, che coprono quasi tutta l’isola: è possibile scegliere tra vari tipi di abbonamento, ad esempio quello che comprende solo la Ring Road o la rete stradale per intero. Pronti a partire? Volete scoprire di più sull’Islanda? Allora, non dimenticate di sfogliare la nostra fotogallery per scoprire alcune delle mete più belle dell’Islanda.