Vacanze di Pasqua: 5 mete in Italia

Ecco cinque mete perfette per le vacanze di Pasqua in Italia, dal nord al sud passando per il centro.

da , il

    Vacanze di Pasqua. Manca poco più di un mese ed è arrivo il momento di pensare a dove andare. Perché non farsi convincere a scoprire o riscoprire i tesori del Bel Paese, che, spesso rischiano di essere sottovalutati? Ecco 5 mete in Italia perfette allo scopo, un quintetto di opzioni tra cui scegliere per trascorrere qualche giorno di relax, ma anche all’insegna dell’arte e della cultura.

    Capri

    Questa isola non ha bisogno di troppe presentazioni. Capri è uno dei posti più incantevoli di tutta la penisola. Suggestivo e accogliente paradiso che ha convinto vip e star del cinema internazionale, scrittori e personaggi di spicco dell’imprenditoria di mezzo mondo. Perché non approfittare delle vacanze pasquali per perdersi tra le sue viuzze, fino a raggiungere la famosissima piazzetta, e per farsi lasciare a bocca aperta dallo spettacolo dei suoi Faraglioni. Da non perdere la passeggiata fino al belvedere Tragara, da cui osservare Marina Piccola e i Faraglioni, e una visita alla chiesa di San Michele.

    Mantova

    Perché non respirare a pieni polmoni arte, storia e architettura alla corte di Gonzaga? La cittadina lombarda, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità regala scorci unici e bellezze architettoniche tutte da visitare. Da non perdere a Mantova il Palazzo Ducale, la celebre Camera degli Sposi, nel Castello di San Giorgio, che sfoggia su pareti e soffitto un ciclo di affreschi del maestro Andrea Mantegna. Consigliatissima la visita guidata a Palazzo Te e un viaggio alla scoperta dell’arte contemporanea nella Casa del Mantegna. E poi, basta passeggiare tra le vie del centro, tra piazza Sordello, dove il Duomo la fa da padrone, e i portici di Piazza delle Erbe per trovare angoli suggestivi e trattorie dove gustare il meglio dell’enogastronomia locale.

    Pisa

    Pisa è una delle tappe irrinunciabili in Toscana. Famosa soprattutto per la sua Torre pendente, che ne è il simbolo più conosciuto e riconosciuto il tutto il mondo, questa antica Repubblica Marinara è molto di più. È una miniera di piccoli e grandi gioielli sorprendenti, da Piazza dei Miracoli al Duomo, dal Battistero al Museo delle Sinopie fino a quello dell’Opera. È la città il cui Lungarno è stato ispirazione per scrittori di fama mondiale, dall’italiano e tormentato Ugo Foscolo fino a Lord Byron. Da non perdere una visita alla celebre Scuola Normale di Pisa, un’istituzione scolastica progettata da Vasari, e la chiesetta gotica di Santa Maria della Spina.

    SCOPRI LE METE PIU’ AMBITE PER LE VACANZE 2015

    Gubbio

    Che l’Umbria sia una fucina di piccoli borghi suggestivi e maestose testimonianze artistiche spesso sottovalutate si sa. Si sa anche che Gubbio è una delle sue perle più belle e luminose. Una di quelle perle preziose che si adagia alle falde del Monte Igino e da lì, con un complesso urbanistico che risale al XIV secolo, come quello composta dall’imponente Palazzo dei Consoli, Piazza Pensile e Palazzo Pretorio, incanta migliaia di turisti ogni anno. Viuzze tra cui perdersi, piazze da cui ammirare un panorama mozzafiato, la Cattedrale, il Palazzo Ducale e le numerose chiese disseminate per la cittadine offrono davvero l’imbarazzo della scelta.

    Taormina

    Uno degli ottimi motivi per cui scegliere la Sicilia come meta di una vacanza: ecco cos’è Taormina. Uno spettacolo naturale a picco sul mare. Una gioia per gli occhi e per la mente, dal fascino potente e dalle suggestioni uniche. Non a caso è stata descritta dallo scrittore tedesco Goethe come un “lembo di paradiso sulla terra”. Da vedere, oltre al centro, passeggiando sul principale Corso Umberto, la Villa Comunale, una vera e propria oasi piena di colore e silenzi, e sicuramente il Teatro Greco, il monumento più famoso della cittadina, che fu edificato dai greci nel III secolo a.C.