Vacanze al lago: le mete italiane da non perdere

Ecco le mete lacustri da non perdere, i laghi italiani che valgono decisamente almeno una visita.

da , il

    Vacanze al lago d’estate, perché no? Perché, in effetti, limitarsi a valutare viaggi solo al mare o in montagna. Il Bel Paese è una vera miniera di piccoli e grandi tesori lacustri che meritano di essere scoperti. Da nord a sud c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta, da quelli alpini a quelli che si affacciano quasi sul mare, ecco le mete italiane da non perdere quando si tratta di laghi.

    Lago di Bolsena

    Un lago dell’Italia centrale, nella provincia di Viterbo, di origine vulcanica e dalla caratteristica forma ovale, tutto da scoprire. Il lago di Bolsena, dalle rive basse e sabbiose, merita assolutamente un visita, sia per il suo paesaggi collinari, tra vigneti e uliveti, sia per i borghi antichi, i castelli e le viuzze tutte da scoprire, che portano ancora i segni e le tracce delle popolazioni che vi hanno abitato, dagli Etruschi ai Romani.

    QUALCHE CONSIGLIO UTILE PER LE VACANZE AL LAGO IN FAMIGLIA

    Lago di Garda

    Il più grande lago Italiano che offre solo l’imbarazzo della scelta al turista. A spasso sulle rive del Benaco c’è davvero da perdersi tra borghi suggestivi e piccole cittadine sospese tra storia e modernità, tra i centri urbani più popolati e gli scorci più incontaminati. Dal basso lago più caratteristico, da Salò a Portese, fino a Manerba e Sirmione, per arrivare all’alto lago trentino dal carattere più deciso dove le montagne sono le altre protagoniste, facendo da cornice a paesi arroccati e rive rocciose.

    Lago d’Iseo

    Lago lombardo messo spesso in ombra dal vicino Benaco, il Sebino ha un carattere più schivo e meno mondaiolo del vicino specchio gardesano ma non per questo meno suggestivo e interessante. Anche qui acqua e montagne si incontrano dando vita a scorci paesaggistici unici. Anche qui il paesaggio circostante è una miniera di tesori tutti da scoprire, dalla Franciacorta alla Valcamonica. Ma solo qui c’è l’isola lacustre più grande e forse la più affascinante, Monte Isola, dove, oltre ai borghi arroccati tutti da visitare, le tradizionali attività dei pescatori, del costruttori di barche e di reti completano la suggestione.

    Lago di Molveno

    Tra le montagne del Trentino c’è un lago alpino, il più grande di origine naturale di tutto il Bel Paese, capace di lasciare senza fiato. Il lago di Molveno è assolutamente uno dei bacini d’acqua più belli delle Alpi, incorniciato dalle spettacolari vette dolomitiche da una parte e dalla dorsale della Paganella dall’altro. Dallo spiccato pregio ambientale, questo lago è stato premiato da Legambiente con le 5 Vele Blu e il suo lido può offrire ai visitatori una zona relax davvero unica, una spiaggia con prato inglese completa di area attrezzata per giochi e sport.

    SCOPRI LE PIU’ BELLE SPIAGGE ITALIANE

    Lago di Como

    Ne parlava Manzoni, ne continuano a parlare i giornali di gossip che il vip hollywoodiano che ha scelto di acquistarvi la seconda casa, il lago di Como è uno specchio d’acqua, il più profondo d’Italia, dalle mille virtù. Terzo per dimensioni, ma secondo a nessuno per fascino e storia: le rive del lago di Como, da Laglio a Cernobbio, fino a Brienno e Lavedo, sono costellate di pezzi d’arte e di storia, di ville e castelli, residenze e dimore dei secoli scorsi e dalla carica suggestiva importante.

    Lago dell’Accesa

    Più che un semplice lago un’area archeologica dove si possono riscoprire le tracce degli Etruschi. Un lago che si affaccia quasi sul mare, nel pieno della maremma grossetana, a pochissimi chilometri dalle coste marittime toscane. Dalla caratteristica forma a ferro di cavallo, il lago dell’Accesa, secondo la leggenda popolare racchiuderebbe un paese sommerso. Leggenda suffragata dai notevoli reperti archeologici ritrovati sulle sue sponde. Insomma, un mix di fascino, storia e mistero.