Vacanze 2015: le mete più ambite [FOTO]

da , il

    Appena archiviate le vacanze natalizie del 2014, è tempo di pensare alle vacanze 2015. Quali sono le mete più ambite? L’elenco delle destinazioni più consigliate per i prossimi mesi, almeno stando alle proposte e ai dati raccolti dagli esperti, è diversificato e offre l’imbarazzo della scelta tra spiagge e montagne, luoghi incontaminati tutti da esplorare e metropoli da riscoprire.

    Tra le metropoli spesso sottovalutate che merita una visita nel 2015 c’è sicuramente una delle città simbolo degli Stati Uniti, Washington, più giovane, vitale e multietnica di quanto si pensi. Oltre al complesso di musei più grandi del Paese, lo Smithsonian, reso celebre anche da famosi telefilm, ci sono molte altre attrazioni da non perdere. E, nel 2015 c’è un motivo in più per scegliere Washington: in occasione dell’anniversario della morte di Lincoln sono previsti eventi e celebrazioni. Tra le città da non perdere, oltre alle solite note d’oltreoceano o asiatiche, come Toronto e Singapore, spunta anche un nome italiano nemmeno troppo a sorpresa, tutto per merito di Expo 2015 forse, cioè Milano. Sempre in auge il fascino classico di Vienna, ma emergono anche nuove realtà da scoprire come Chennai in India, per esempio.

    Città da conoscere, ma soprattutto Paesi da esplorare e località da svelare. L’elenco delle mete più ambite per il 2015 continua con la Tasmania, la più sperduta e selvaggia parte di Australia, con il deserto di Atacama in Cile e una delle attrattive naturalistiche meno conosciute ma più sorprendenti del Messico, cioè Barranca del Cobre. Per la varietà dei paesaggi, complice la sua vastità e le diversità climatiche, l’Argentina si conferma anche quest’anno tra i sogni dei vacanzieri più accaniti: da segnalare, in particolare, El Chalten, giovanissima città dove la natura selvaggia si scopre a colpi di trekking ed escursioni mozzafiato.

    E, ancora, il Marocco, tra i suoni, i colori e i profumi di Marrakech e il fascino magico delle città imperiali. Le Filippine, che stanno investendo molto sul turismo e sulle strutture per valorizzare il loro territorio. Ma anche le vicine Serbia e Lituania, pezzi di Europa che offrono paesaggi unici per troppo tempo sottovalutati e quasi dimenticati.

    Tra le mete più convenienti del 2015, invece, secondo le valutazioni della guida più famosa del mondo, cioè Lonely Planet, ci sono alcune conferme, come la Tunisia e altre destinazioni meno scontate come il Sudafrica, che entra in questa categoria grazie alle continue oscillazioni della sua moneta, Samoa, Bali e l’Uruguay.

    SCOPRI LA CLASSIFICA DEI PAESAGGI PIU’ BELLI DEL MONDO