Vacanza con i bambini in montagna, cosa c’è da sapere?

da , il

    State programmando una vacanza in montagna con i vostri bambini? Allora ho qualche consiglio per voi. Capita spesso di trovarsi in situazioni difficili, e proprio per non trovarsi impreparate, è meglio sapere in anticipo come si possono affrontare certi problemi. Per trascorrere una vacanza in montagna serena e senza preoccupazioni, dovete fare attenzione ad alcune cose che vi elencherò di seguito. Siete pronte?

  • Il mio primo consiglio è di chiedere sempre il parere del pediatra prima di intraprendere qualsiasi tipo di viaggio, soprattutto se i bambini sono piccoli e hanno qualche problema di salute particolare.
  • I bambini al di sotto dei 12 mesi non dovrebbero soggiornare in luoghi situati al di sopra dei 900 metri di altitudine.
  • Attenzione al sole: in montagna picchia più forte, quindi proteggete la pelle del bambino in maniera adeguata.
  • Non fate camminare il bambino, e non camminateci neppure voi, su pietraie e dove c’è erba alta, perchè potreste imbattervi in qualche vipera.
  • Non bevete e non fate bere acqua di ruscelli o torrenti, per quanto vi possa sembrare limpida.
  • Portate anche abbigliamento pesante: in montagna la sera fa freschino, e durante i temporali la temperatura si abbassa rapidamente. Quindi oltre a t-shirt e pantaloncini, aggiungete in valigia anche giacche a vento e felpe.