Usi della lavanda: tutti gli utilizzi domestici

da , il

    Gli utilizzi della lavanda

    Usi della lavanda, tutti gli utilizzi domestici di questa pianta dalle sfumature viola che virano al grigio e dall’aroma intenso. Dalle saponette ai sacchetti per profumare gli armadi, la lavanda si presta a mille progetti differenti, assicurando di colorare con un delicato profumo tutta la casa. Eccone solo alcuni da cui prendere spunto per sfruttare appieno tutte le potenzialità di questa pianta.

    Saponette & co.

    Utilizzando i fiori della lavanda o l’olio essenziale ricavato dalla pianta si possono realizzare prodotti per l’igiene e la cosmesi dal profumo unico e inebriante. Aggiungendo i fiori di lavanda essiccati al sale grosso, chiudendo tutto in un barattolo per qualche giorno, preferibilmente in un luogo asciutto e riparato sia dal sole sia dalle fonti di calore, si possono creare dei profumatissimi sali da bagno fai da te, perfetti per concedersi momenti di relax, ma anche per confezionare regalini originali.

    Con l’olio essenziale, invece, si può realizzare il sapone in casa, fare saponette fai da te. L’occorrente allo scopo prevede: 150 g di sapone vegetale; 100 dl di acqua; qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Dopo aver sciolto il sapone vegetale a bagnomaria, aggiungere l’acqua, amalgamare il tutto, mescolando con cura e unire l’olio essenziale di lavanda. Mescolato e mixato a dovere il composto, versare il tutto in uno stampo, della forma desiderata, per poi fare asciugare in un luogo fresco e asciutto per qualche giorno.

    Alleato cosmetico per pediluvi disintossicanti e rilassanti, aggiungendo qualche goccia di olio essenziale in una bacinella di acqua, ma anche toccasana per la chioma. In particolare, la lavanda è l’ideale per trattare i capelli grassi: qualche goccia di olio essenziale, emulsionato con un po’ di acqua nel palmo della mano, e l’impacco fai da te, da lasciare in posa su cute e capelli per qualche minuto dopo lo shampoo, è pronto.

    Profumatissima lavanda

    Si possono disporre mazzetti di fiori di lavanda per la casa, garantendo a ogni stanza un delicato aroma, ma anche confezionare profumatori per l’ambiente e candele fai da te. Nel primo caso basta sfruttare l’olio essenziale di lavanda come base per i profumatori e nel secondo caso basta aggiungere alla cera qualche fiore di lavanda e alcune gocce di olio essenziale per realizzare splendide candele profumate.

    Ottima anche per profumare cassetti e armadi, la lavanda si può lasciar essiccare e riporre, allo scopo, in sacchettini di organza o tulle, che garantiscono un delicato profumo per tutta la stagione. Qualche goccia di olio essenziale di lavanda, inoltre, è l’ideale da mettere sui cuscini per conciliare il sonno.