Un uomo nei panni di una donna per un giorno [VIDEO]

da , il

    Un giorno nei panni di una donna

    Un uomo nei panni di una donna – Se, per un giorno, un uomo entrasse nei panni di una donna, avete mai pensato cosa potrebbe accadere? Ci hanno pensato i francesi, che hanno girato e divulgato un video che è già diventato virale e che sta facendo il giro del mondo, facendo discutere molto sugli stereotipi che affronta: il filmato è sottotitolato in inglese ed è stato definito brillante e pieno di cliché esasperati al massimo, ma molto interessante da guardare anche per questa ragione. Un po’ come il famoso video di BeyoncéIf I Were a Boy” – in cui la cantante indossa i panni del fidanzato traditore e viceversa – il cortometraggio tenta di spiegare agli uomini cosa significhi essere donne.

    Majorité Opprimée, il cortometraggio

    Il video, in cui un uomo veste i panni di una donna per un giorno, è riuscito a ribaltare i classici ruoli uomo-donna per cercare di spiegare al sesso “forte” la violenza. Il cortometraggio è stato realizzato dalla regista francese Éléonore Pourriat, che ha provato ad immaginare cosa accadrebbe se, per un giorno, i ruoli tra uomo e donna venissero improvvisamente invertiti. Il nome del cortometraggio è “Majorité Opprimée” e si concentra, principalmente, sulla questione riguardante le violenze fisiche e verbali di cui le donne sono ancora troppo spesso vittime, al giorno d’oggi. Il video ha una durata di circa dieci minuti e narra la storia di Pierre: un uomo che accompagna i figli a scuola e, durante lo scorrere della propria giornata, non fa che ricevere battutine ed oscenità da donne che lo incontrano per strada, fino ad arrivare ad un gruppo di quattro donne che lo blocca e lo assale per abusare di lui sessualmente e violentarlo. Una volta giunto alla polizia per denunciare quanto accaduto, però, il suo racconto non viene preso sul serio ed anche la moglie – giunta tardi in commissariato, perché bloccata dal lavoro – lo accusa dicendogli: “Non lamentarti! Guarda come vai in giro vestito!”, parlando dei bermuda indossati dal marito.

    SCOPRI LA LETTERA DI UN PADRE ALLA FIGLIA: UN INNO ALLE DONNE

    La diffusione del video

    Il video è stato realizzato ben cinque anni fa, ma è stato preso in considerazione soltanto la scorsa settimana: la regista francese ha, infatti, caricato il cortometraggio su YouTube ed è subito diventato virale, rimbalzando di Paese in Paese e facendo discutere molto. Molti lo hanno definito brillante ed è stato pubblicato anche in Italia, dove non mancano i casi di violenza e maltrattamento nei confronti delle donne. Dal 5 febbraio, il video è, dunque, disponibile nella versione francese, ma comprensibile a tutti grazie ai sottotitoli in inglese. Al momento, il video ha superato circa due milioni di visualizzazioni in meno di una settimana.

    SCOPRI PERCHÉ LE DONNE VIVONO PIÙ DEGLI UOMINI