Tutti gli usi della candeggina

Tutti gli usi della candeggina? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per usare la candeggina in casa con successo.

da , il

    Tutti gli usi della candeggina – Siete alla ricerca di consigli su come poter utilizzare la candeggina in casa? Molti di noi hanno in casa l’ipoclorito di sodio diluito dall’1% al 25% in una soluzione acquosa, ossia la cosiddetta “candeggina” utilizzata comunemente come disinfettante e sbiancante. Questo prodotto usato per pulire sanitari, pavimenti, capi d’abbigliamento ed altro ancora può essere davvero utile, anche se dovremmo sempre preferire prodotti naturali che spesso riescono a darci risultati davvero soddisfacenti. Come utilizzare la candeggina in casa? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli per usare la candeggina in casa con successo.

    Bucato e pulizia di balconi e pavimenti

    La candeggina va utilizzata prestando particolare attenzione, ma può essere davvero molto utile in casa. Prima di tutto, potete utilizzarla per fare il bucato – sia a mano che in lavatrice – ed eliminare le macchie come di vino rosso, tè, caffè, trucchi e simili: potete usare un tappo ogni 10 litri di acqua. Oltre a ciò, la candeggina è utile come disinfettante per pulire i balconi ed i pavimenti: nel primo caso, basterà un bicchiere di candeggina per ogni litro di acqua; mentre, nel secondo caso, sarà sufficiente un bicchiere di candeggina per ogni secchio di acqua.

    CONSIGLI PER TOGLIERE L’ODORE DI SUDORE DAI VESTITI

    Sanitari, cucina, immondizia e lavastoviglie

    Che dire, poi, della pulizia dei sanitari? Lasciate agire della candeggina per 10 minuti in bagno e, poi, risciacquate. In cucina, invece, potete disinfettare i piani di appoggio per il cibo con un bicchiere di candeggina per litro di acqua. Grazie a questo prodotto, potete pulire anche il secchio dell’immondizia, riempendolo completamente di acqua calda ed aggiungendo un bicchiere di candeggina. Per quanto riguarda la lavastoviglie, invece, potete utilizzarne un cucchiaio per la pulizia, di tanto in tanto.

    Consigli vari

    La candeggina può disinfettare anche piastrelle, plastica e legno chiaro, oltre che rimuovere le macchie di sangue, di caffè, pomodoro, vino, sudore e deodorante da varie superfici, compresi i vestiti. La capacità della candeggina è quella di distruggere le membrane cellulari dei microorganismi, quindi è possibile utilizzarla anche per eliminare la muffa da tende o guarnizioni. La candeggina va bene anche per sbiancare pentole e piatti – purché non siano in acciaio o in alluminio – e per eliminare i cattivi odori del WC. Infine, potete usare la candeggina per disinfettare i giocattoli dei bambini, oltre che per mantenere vivo il pigmento dei fiori recisi diluendo qualche goccia per litro d’acqua.

    SCOPRI COME ELIMINARE LE MACCHIE DI VINO DAI TESSUTI