Street Art, la storia e le migliori opere nel mondo [FOTO]

da , il

    La Street Art – Curiosi di conoscere la storia ed alcune delle migliori opere nel mondo della Street Art? Sono davvero tanti gli artisti più o meno famosi che si dedicano a questa forma d’arte presente in molti Paesi, compresa l’Italia. L’arte di strada o arte urbana – più comunemente nota come “street art”, per l’appunto – è il nome che è stato dato dai mezzi di comunicazione di massa a quella che è, a tutti gli effetti, una forma d’arte che si trova in luoghi pubblici, molto spesso anche illegalmente. Volete sapere qualcosa in più sulla storia e sulle migliori opere nel mondo di Street Art?

    Street Art, la storia

    L’arte di strada – come suggerisce il nome stesso – si manifesta in luoghi pubblici anche in maniera illegale, utilizzando tecniche diverse fra loro, come quelle riguardanti spray, sticker art, sculture e via dicendo. La differenza tra la Street Art ed i graffiti sta nelle tecniche usate che non comprendono per forza vernice spray o un soggetto legato allo studio della lettera; mentre entrambi hanno in comune la tipologia di luogo in cui esse si manifestano. Questa forma d’arte è praticata per motivazioni del tutto personali e diverse: si va, infatti, dalla voglia di esibire in luoghi pubblici la propria disarmante bravura – si arriva ad un pubblico vastissimo – ad un modo per criticare un qualcosa che non va.

    SCOPRI I MONUMENTI PIÙ BRUTTI DEL MONDO

    Street Art nel mondo

    Nata negli anni Settanta negli USA, la Street Art ha ormai ottenuto importanza nella creatività contemporanea e, nei primi anni del 2000, a Londra si è assistito alla nascita di decorazioni riguardanti temi rilevanti come quelli della libertà d’espressione, del pacifismo ed altri argomenti “scottanti”. Nel nostro Paese, agli inizi del 2000, hanno iniziato a manifestarsi delle decorazioni importanti a Roma, Bologna e Milano. In questi ultimi anni, la Street Art si sta evolvendo ulteriormente e, in Italia, ha raggiunto anche altre città, fra cui Palermo: nel capoluogo siciliano, infatti, sono stati coinvolti alcuni segnali stradali, tra cui divieti di sosta diventati cinture, divieti di accesso trasformati in materiale da trasportare e via dicendo. Ormai, gli artisti di strada stanno conquistando il mondo intero e lo fanno manifestando tutta la loro bravura, cercando di raggiungere un pubblico ben più vasto rispetto a quello delle classiche gallerie d’arte e, forse, cercando di affrontare temi più delicati e vicini a tutti rispetto a quelli più tradizionali solitamente contemplati.

    SCOPRI LE CASE PIÙ STRANE DEL MONDO