Sterilizzare i vasetti in vetro: una guida utile

da , il

    Vasetti di vetro

    Sterilizzare i vasetti in vetro – Siete in cerca di una guida utile per poter sterilizzare con successo i vasi e le bottiglie in vetro, ma anche i barattoli di marmellate e cioccolata? La sterilizzazione di questi preziosi oggetti della cucina è fondamentale per questioni igieniche: se, quindi, ne avete qualcuno nelle vostre dispense, è opportuno che pensiate a questa procedura. Come fare, dunque? Ecco alcuni semplici e preziosi consigli per sterilizzare i vasetti in vetro con successo, seguendo la nostra utile guida.

    Sterilizzare i vasetti in vetro: forno, lavastoviglie e pentole

    La sterilizzazione è una procedura d’obbligo per gli oggetti in vetro che si utilizzano in cucina, in quanto si usano per conservare cibi e bevande di vario genere. Questa procedura ci assicura la possibilità di ridurre – in alcuni casi, eliminare del tutto – la carica microbica, in modo tale da proteggere il cibo che conserviamo nei vari barattoli. Per sterilizzare, potete usare il forno o la lavastoviglie: il forno, infatti, ci permette di sterilizzare in 20 minuti circa, preriscaldando il forno ad una temperatura di circa 110°C e riponendo sulla teglia – separati gli uni dagli altri – i vasetti in questione. Anche la lavastoviglie può esserci di aiuto, se si possono superare i 100°C come temperatura. Per sterilizzare i tappi dei barattoli, invece – anche se è preferibile comprarli, eventualmente, nuovi – dovete portare in ebollizione dell’acqua in una pentola ed inserite, poi, i coperchi da sterilizzare, che andranno lasciati per pochi minuti; successivamente, spegnete il fornello e rimuoveteli immediatamente scolando l’acqua, proprio come si fa con la pasta.

    SCOPRI COME RICICLARE I BARATTOLI DI VETRO

    Sterilizzare i vasetti in vetro: consigli

    Dopo la sterilizzazione, ricordate di aspettare che i vasetti in vetro si siano raffreddati prima di riporre al loro interno degli alimenti freddi e, viceversa, di non inserire dei cibi caldi nei vasetti freddi. Attenetevi, poi, alle temperature indicate per poter evitare che gli oggetti in vetro vadano in frantumi e si rompano. Non dimenticate di usare dei guanti da forno per rimuovere gli oggetti in vetro dopo la sterilizzazione, in modo tale da non scottarvi; in alternativa, potete aspettare che si raffreddino da soli prima di metterli a posto. Siete pronti a dare sfogo alla vostra creatività culinaria? Avrete molti vasetti in vetro che potrete usare con sicurezza.