Spray antizanzare fai da te: come realizzarlo a casa

Tempo di caldo, tempo di zanzare. Come creare uno spray antizanzare fai da te, così da tenere alla larga questi fastidiosi insetti? Come realizzarlo a casa? Gli ingredienti a cui poter ricorrere sono diversi, ad esempio l'aceto che è un ottimo repellente. Come creare uno spray antizanzare fatto in casa, quindi? Ecco alcune ricette, idee interessanti e utili consigli.

da , il

    Pieni di punture? Ecco l'antizanzare fatto in casa

    Spray antizanzare fai da te? Come realizzarlo a casa? Arriva il caldo e arrivano anche le tanto odiate zanzare, insetti utili all’ecosistema, ma che è bene tenere alla larga da casa. In vendita, esistono diversi prodotti e rimedi contro gli insetti utili a tal scopo, ma questi contengono sostanze chimiche dannose per l’ambiente e per la salute. Fortunatamente, esistono degli ingredienti, facilmente reperibili, in grado di contrastare il problema: l’aceto è un ottimo repellente, ad esempio. Come creare uno spray antizanzare fatto in casa? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli per crearlo con successo.

    Repellente antizanzare fatto in casa

    Combattere la presenza delle zanzare in casa in modo naturale è semplice: è possibile realizzare delle zanzariere fai da te in casa, ad esempio, oppure realizzare uno spray repellente antizanzare fatto in casa. Come? È possibile reperire gli ingredienti dalle piante dell’orto o in erboristeria: create l’estratto riponendo delle foglie di citronella, geranio, basilico, rosmarino, lavanda e chiodi di garofano all’interno di un recipiente di vetro e aggiungete dell’alcool puro a 96 gradi; versate il liquido in una boccetta e lasciate riposare per un mese, al riparo dalla luce del sole per, poi, versarlo in un contenitore spray, lasciarlo riposare per 3 giorni – in modo che il composto diventi più concentrato – e usarlo sulla pelle. In alternativa, potreste pesare 70 grammi di acqua distillata, alla quale aggiungere 10 grammi di glicerina vegetale – reperibile in farmacia – a parte, poi, versate 20 grammi di alcool in 60 gocce di olio di neem – oppure, olio essenziale di citronella, lavanda, geranio, limone, eucalipto, menta, melissa e tea tree – e unite entrambe le soluzioni, mescolando e versando in un flacone spray.

    L’aceto come miglior spray antizanzare

    Sono, ormai, noti i molteplici usi alternativi dell’aceto in casa che, più di una volta, arriva in nostro soccorso nelle faccende casalinghe. L’aceto come miglior spray antizanzare? È possibile, perché l’aceto svolge un’ottima azione repellente. Come fare, dunque? Per creare uno spray naturale e repellente contro le zanzare, ricorrete ad 1 litro di aceto di mele, 2 cucchiai di lavanda, 2 cucchiai di menta, 2 cucchiai di salvia secca, 2 cucchiai di rosmarino e 2 cucchiai di timo da chiudere, ermeticamente, all’interno di un contenitore di vetro e da lasciar macerare per 2-3 settimane, agitandolo una volta al giorno: una volta fatto ciò, filtrate e trasferire la soluzione all’interno di un contenitore spray, diluendo con metà parte d’acqua.

    Spray antizanzare per bambini

    Come creare uno spray antizanzare fai da te per bambini in bottiglia? I rimedi naturali sono ottimi per la salute di tutti e, dunque, anche per quella dei più piccoli. Come crearne uno adatto a loro? L’olio di neem può essere applicato, diluito in un olio vegetale, direttamente sulla pelle dei bimbi per tenere lontane le zanzare, ma anche per lenire prurito e rossore. In alternativa, potreste creare uno spray alla citronella, lavanda, rosmarino, chiodi di garofano, eucalipto o menta. Come fare? Riempite di 225-250 millilitri di acqua distillata o bollita un flacone spray; aggiungete dell’infuso di amamelide naturale o dell’alcool denaturato e, infine, 30-50 gocce dell’olio essenziale da voi scelto. Tale spray può essere preparato anche portando ad ebollizione una tazza di acqua, a cui aggiungere 3-4 cucchiai di erbe secche da mescolare, coprire e far macerare per circa 10 minuti: una volta terminato questo processo, scolate l’infuso e aggiungete il liquido ottenuto all’infuso di amamelide o all’alcool denaturato per, poi, versare il tutto in una flacone spray da conservare in un luogo fresco e asciutto fino all’occorrenza.