Shorts di jeans fai da te [FOTO]

da , il

    Shorts di jeans fai da te, un capo di abbigliamento versatile e casual, che può essere realizzato a colpi di fai da te e reinventato con un po’ di creatività e originalità, Sì, ma come? In mille modi differenti e più semplici del previsto, ecco alcuni consigli e istruzioni utili per confezionare un bel paio di pantaloncini in denim a casa.

    La parola d’ordine, in questo caso, è riciclo creativo del jeans. Sì, perché non si tratta di creare dal nulla, con stoffa, cartamodelli e macchina da cucire alla mano dei favolosi shorts di jeans. Ma, al contrario, di riciclare dei vecchi jeans per dare loro una nuova vita e una nuova utilità, decisamente glamour e alla moda. La base di partenza sufficiente, infatti, sono proprio un paio di vecchi jeans. Vecchi jeans che possono essere di ogni genere e modello, colore e taglia, l’importante è che la vita sia di proprio gradimento, altrimenti il lavoro di restyling si fa più complesso e articolato.

    Scelti i jeans da rimettere a nuovo, meglio procurarsi anche un bel paio di forbici taglienti, assicurandosi che lo siano facendo una prova su un piccolo lembo di tessuto prima di passare alla realizzazione degli shorts, un righello e di matita. Per prima cosa si indossa i jeans e si decide a che lunghezza effettuare il taglio, facendo un piccolo segno con la matita. Piccolo segno che, poi, servirà per tracciare, con l’aiuto del righello, la linea del taglio definitivo, da seguire con le forbici. Tagliato il tessuto in eccesso, gli shorts sono pronti per essere indossati.

    O, meglio, il modello standard di shorts in jeans è pronto in questo modo. Se si vogliono personalizzare i pantaloncini fai da te c’è davvero di che sbizzarrirsi. Si possono, per esempio, aggiungere inserti di altri tessuti e consistenze, come pezzi di pizzo o di stoffa lavorata all’uncinetto, sui profili inferiori degli shorts, ai lati o sulle tasche posteriori. Oppure, per chi vuole dare al tutto un’aria più vintage e vissuta, via libera a tagli e strappi, pezzi di tessuto consumato: per farlo, basta utilizzare le forbici o delle pinzette e, per consumare il jeans in modo poco uniforme può essere utile della pietra pomice.

    Per un tocco rock e grunge, invece, si possono accessoriare i pantaloncini con borchie e frange, da applicare, nelle loro diverse versioni, in diversi punti del capo a piacere. Piacciono molto anche le tasche che escono dalla parte anteriore degli shorts e che possono essere personalizzate, aggiungendo, in fondo alle stesse, un pezzo di tessuto di un altro colore o di una fantasia più estrosa.

    A PROPOSITO DI SHORTS, SCOPRI I MODELLI PIU’ TRENDY