Segnalibri fai da te: tante idee facili da realizzare [FOTO+VIDEO]

Segnalibri fai da te: tante idee facili da realizzare [FOTO+VIDEO]
da in Fai Da Te, Riciclo creativo
Ultimo aggiornamento:
    Segnalibro fai da te: origami a forma di farfalla

    I segnalibri fai da te sono sicuramente un ottimo modo per personalizzare le nostre letture, e soprattutto per evitare di rovinare i nostri libri con le antiestetiche “orecchie”. In ogni libreria che si rispetti, naturalmente, possiamo trovare segnalibri molto carini, spesso con riproduzioni di dipinti famosi o con stampe fantasie divertenti e colorate, che non di rado vengono anche forniti gratuitamente con il volume acquistato (specie se siamo clienti abituali). Ma si tratta sempre e comunque di strumenti “anonimi” (che possiamo trovare identici in qualunque libreria o cartoleria), oppure stampati secondo le indicazioni dei librai con il logo e il nome del negozio.

    Insomma, se siamo lettrici accanite e amanti dei libri anche come “oggetto”, se ci piace regalarli o se semplicemente ci sentiamo in vena di creatività , ecco qualche simpatica e facile idea per realizzare dei segnalibri divertenti, originali, e soprattutto che rispecchino la nostra personalità o quella della persona a cui intendiamo donarli.

    Segnalibro gatto angolo

    Cominciamo con un’idea facile facile: il segnalibro ad angolo. Si tratta di un segnalibro utilissimo perché non rischia di “scivolare” al centro della pagina ma ci consente di individuare immediatamente il punto dove ci eravamo fermate nella lettura. Per realizzarlo possiamo usare materiali diversi: la stoffa, la carta (inclusa quella decorata che si usa per gli origami), l’ecopelle, il pannolenci, eccetera. Il modello più semplice, che potete anche realizzare in forma diverse, è però quello in carta. Ci servono forbici, cartoncino colorato, colla stick e… basta. Il foglio, quadrato, andrà piegato in modo da formare un triangolino i cui bordi andranno incollati in modo da creare una sorta di cappuccetto da applicare all’angolo superiore della pagina. Possiamo decorarlo con faccine, fiorellini, nastri o tutto ciò che ci ispira la fantasia.

    Segnalibro fai da te bottone

    Ecco come fare un bel segnalibro con nastro e bottone. Il materiale necessario è un nastro di 3-4 centimetri di larghezza, lungo circa una ventina di centimetri, un bottone molto originale, del nastro auto-adesivo magnetico, del filo e un ago. La procedura per cucire il segnalibro è semplicissima: piegate in quattro parti il nastro, che dovrà essere almeno un po’ rigido. Ipotizzando una lunghezza di 20 centimetri, la prima parte va piegata dopo 7 centimetri, la seconda ugualmente dopo 7 centimetri facendo quindi un doppio giro sulla stessa lunghezza, sovrapponendo le due parti del nastro. Si fa la stessa cosa il nastro, piegando e sovrapponendo le parti dopo 3 centimetri per ogni parte.

    Creata la struttura del segnalibro, vanno posizionati due pezzi di nastro auto-adesivo magnetico; uno va messo tra i due pezzi di 7 centimetri, e l’altro tra i due pezzi di 3 centimetri in modo che combacino e creino l’effetto calamita. Nel caso della parte di nastro corta, il magnetico auto-adesivo va incollato nel lato rivolto verso l’interno; nel lato esterno, infatti, va cucito il bottone scelto. Collaudato il meccanismo, per creare il segnalibro vanno cuciti tutti i bordi esterni delle piegature: si cuciono quindi i due pezzi di nastro di 7 centimetri e anche quelli da 3. Il risultato deve quindi come se fosse un unico pezzo, nascondendo all’interno l’auto-adesivo magnetico.

    Segnalibro da colorare

    Terminiamo con il segnalibro pronto da colorare. Per farlo possiamo tranquillamente scegliere dei modelli presistenti (che potremo completare e personalizzare), come quelli che potete trovare anche nella nostra fotogallery, oppure disegnarlo ex novo. Vi serve del buon cartoncino ruvido (di quelli per gli acquerelli), possibilmente chiari (carta da zucchero, avorio o giallo chiaro, rosa antico eccetera), e un nastro in raso o velluto sottile di un bel colore vivace. Con righello e matita disegnate un semplice rettangolo non troppo sottile, lungo più o meno come tre quarti di una pagina standard. Disegnate sulla parte superiore, qualche mm sotto il bordo, un cerchio che poi forerete con la perforatrice.

    Ritagliate il segnalibro e personalizzatelo: con un timbro, con dei piccoli simboli o ideogrammi, con delle faccine, con delle immagini legate alla ricorrenza (come stelle comete o piccoli abeti addobbati per il Natale), con ghirigori, sitrisce, cerchi concentrici o figure geometriche. Fate passare il nastrino nel buco e fateci un bel fiocco o una treccia che sbuchi dal bordo pagina. Potete anche non bucare il segnalibro e applicare sul bordo superiore un fiorellino o un bottone o un animaletto di legno. Et voila, il vostro segnalibro è fatto!

    Per qualche altra idea su come realizzare segnalibri fai da te, date un’occhiata anche ai seguenti articoli:
    Riciclo creativo: come trasformare un bastoncino in un simpatico segnalibro
    Come creare i segnalibri in feltro
    Uncinetto: segnalibro a ventagli

    966

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fai Da TeRiciclo creativo

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI
    Oroscopo di oggi
    • Ariete
    • Toro
    • Gemelli
    • Cancro
    • Leone
    • Vergine
    • Bilancia
    • Scorpione
    • Saggitario
    • Capricorno
    • Acquario
    • Pesci