Sedie trasparenti: tutti gli ultimi modelli più cool [FOTO]

da , il

    Sedie trasparenti, tutti gli ultimi modelli più cool che ci sono in circolazione. Tutto è cominciato qualche anno fa, con la Louis Ghost, la sedia icona che riprendeva i profili e il design della poltroncina della tradizione classica francese disegnata da un maestro del genere, Philippe Starck, per un’azienda che con i materiali plastici o simili ha creato intere linee di arredamento vendute e apprezzate in tutto il mondo, la Kartell. Ecco le ultime proposte dei designer più quotati e non solo.

    Se la sedia firmata Starck, sia nella versione più semplice e trasparente, sia nelle sue declinazioni colorate o con i braccioli, è sempre vendutissima e apprezzatissima, negli anni la concorrenza e l’offerta di modelli di sedute in policarbonato trasparenti è aumentata esponenzialmente.

    Dai grandi classici del design contemporaneo, come l’iconica Panton di Vitra, fino ai modelli più minimali e anonimi, c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta. In una sorta di turbinio di corsi e ricorsi, reinterpretazioni e restyling, le sedie must del design degli ultimi decenni, prima o dopo, sono state presentate anche nella versione trasparente. Da quelle realizzate completamente in materiali trasparenti, senza o con giunture, ma senza aggiunte o commistioni, a quelle frutto della combinazione fortunata di diversi materiali.

    In tema di coppie vincenti, tra le soluzioni con due materiali più accattivanti ci sono le sedie trasparenti con la scocca in materiali metallici, come acciaio o alluminio, oppure quelle più eco-chic meno minimal e moderne, ma più calde e accoglienti, che vedono a stretto contatto il policarbonato trasparente e il legno naturale. Dalle strutture meno invasive, che lasciano al materiale trasparente il ruolo da protagonista, alle scocche più creative e impegnative che, come un vero e proprio “scheletro” sono l’anima manifesta dell’oggetto di arredamento e di design, sono parte integrante e altrettanto visibile della sedia.

    Anche dal punto di vista dei modelli, oltre ai classici iconici e facilmente riconoscibili, esiste una vasta gamma di sedie trasparenti per tutti i gusti e le esigenze, sia in termini di spazio e sia di abbinamento con il resto dell’arredo. Dalle sedie con le forme più morbide e arrotondate, fino a quelle più geometriche, rettangolari e con gli angoli vivi, sia della seduta sia dello schienale, passando per le vie di mezzo, lineari e minimali ma con qualche dettaglio stondato che ne addolcisce profilo e aspetto.