Sciarpe ai ferri: tante idee da copiare [FOTO]

da , il

    Sciarpe ai ferri – State cercando tante idee da copiare per realizzare dei modelli di sciarpa che vadano bene per l’inverno in arrivo? Siamo in autunno e il fresco sta raggiungendo un po’ tutte le regioni d’Italia, quindi è opportuno iniziare a tirare fuori l’abbigliamento più pesante e, quindi, anche le sciarpe adatte alla stagione fredda. Se, però, avete un po’ di manualità, pazienza e creatività, perché non provare a realizzare una sciarpa ai ferri fai da te? Avrete così modo di indossare un capo unico e originale da voi creato e da sfoggiare con soddisfazione. Come fare, quindi? Ecco alcuni preziosi e semplici consigli da poter mettere in pratica per creare delle sciarpe ai ferri con successo.

    Lavori a maglia: sciarpe

    Ci sono tante idee per realizzare le sciarpe ai ferri. Lavorare ai ferri è un hobby creativo e rilassante, amato da molte donne. Perché, dunque, non mettere a frutto le vostre capacità e dare libero sfogo alla vostra fantasia, realizzando dei capi d’abbigliamento alla moda? Potreste realizzare delle sciarpe ai ferri per voi stesse, oppure da regalare. Si può fare infatti una sciarpa ai ferri per uomo o anche delle sciarpe ai ferri per bambini; certamente, il vostro lavoro creativo e unico sarà enormemente apprezzato. Come fare, ad esempio, per creare una sciarpa enorme con tasca sul fianco e abbottonatura sui lati? Per svolgere questo lavoro a maglia – per una taglia 44 circa – vi serviranno 150 grammi di filato per colore – quelli che preferite – ferri n.7 e un ago da lana a punta arrotondata. Seguite il nostro tutorial per sciarpe ai ferri!

    Sciarpe ai ferri + schemi gratis

    Ecco un modo semplice per realizzare delle sciarpe coi lavori a maglia. Iniziate lavorando in un pezzo unico, partendo dal margine corto della sciarpa in questione: con il primo colore, avviate 50 maglie; per il bordino, lavorate 4 f. a maglia legaccio – pari a 2 centimetri e mezzo – proseguite diritto a maglia rasata, eseguendo ai lati 3 m. a legaccio; lavorate 4 f. sempre con il primo colore scelto e proseguite alternando i colori ogni 10 f., ripetendo sempre la sequenza prescelta. Una volta fatto ciò, a 130 centimetri dal bordino – per formare l’abbottonatura del davanti sinistro – sulla destra, avviate a nuovo 50 m. e, su queste due nuove maglie, lavorate a punto coste 2/2 per due f. – pari a 1,5 centimetri – mantenendo l’impostazione data sulle restanti maglie. Terminato questo passo, al termine del bordino, proseguite su tutte le m. a maglia rasata, eseguendo ai lati 3 m. a maglia legaccio e alternando i colori come prima. Per chiudere il fianco sinistro, a 33 centimetri dal bordino del davanti sinistro, sospendete le prime e le ultime 29 m. e continuate sulle 42 m. centrali rimaste; mentre, per la manica sinistra, lavorate ancora per 20 centimetri e, per il bordino finale, continuate a maglia legaccio per 4 f. – 2,5 centimetri circa – per, poi, intrecciare le maglie. Per la tasca, procedete con uno dei colori da voi scelti, avviando 20 m. e lavorando 17 m. a maglia rasata diritto e 3 m. a maglia legaccio; alternate, poi, 10 f. con il primo colore, 10 f. con il secondo colore e 10 f. con il terzo per 20 centimetri di altezza totale, intrecciando – successivamente – le maglie. Infine, unite le m. fra di loro a punto maglia; cucite il sottomanica e fissate la tasca sul davanti sinistro, sopra il bordo del fondo e a 6 centimetri dal margine d’avvio del davanti. Ricordiamo che è possibile trovare online molti altri schemi da poter mettere in pratica. Infine, se siete in cerca di ispirazioni, non dimenticate di sfogliare la nostra fotogallery per scoprire molti altri modelli realizzabili.

    Sciarpa ai ferri traforata

    Ecco alcune spiegazioni per le sciarpe coi lavori a maglia, più belle da realizzare. La sciarpa traforata ai ferri non è difficile da realizzare e può essere un’ottima idea regalo, per un’amica o una parente. Si tratta di un punto traforato, in cui non c’è dritto o rovescio, particolarmente adatto per sciarpe e scaldacolli. Per realizzare la sciarpa si lavora su un multiplo di maglie: si inizia a fare la prima maglia, rovescio, poi una gettata e infine si chiudono le due maglie insieme. Alla fine si fanno le due maglie insieme, senza la gettata dopo, e si chiude l’ultima al rovescio. Si procede al rovescio e così via. Fra le sciarpe ai ferri 2016, quella traforata è stata una delle più gettonate in assoluto, proprio perchè molto semplice da realizzare e molto bella da vedere.