Schemi Uncinetto: le scarpine da neonato

scarpine uncinetto

Magari in questo periodo state pensando ad un lavoro all’uncinetto per il vostro bimbo in arrivo oppure per un’amica che è in dolce attesa. Se avete tempo e pazienza potete cimentarvi con le scarpette a stivaletto per neonati. E’ un lavoro molto semplice che si esegue senza grosse difficoltà seguendo i consigli che vi forniamo qui in basso. Si può realizzare con 30 gr di lana mohair color giallo o di qualunque colore vogliate messa in doppio. L’uncinetto impiegato è il numero 3. Infine ricordate l’ago non troppo grosso con la punta arrotondata.

Per realizzare lo schema uncinetto delle scarpine da neonato servono i seguenti punti: catenella, mezzo punto basso, punto basso, punto alto, pippiolino.

Partiamo avviando 3 cat., 1 p.b. puntando l‘uncinetto nella prima cat.. Mi raccomando: sostituire il primo p.a. di ogni giro con 1 m.p.b. e, data la morbidezza del filato utilizzato, regolare la scelta della grossezza dell’uncinetto rispetto alla propria “mano”. Partendo dall’alto avviate 25 catenelle e lavorate a punto alto per 3 giri. Poi, al 4° giro avviate nuovo 21 cat, 1 m.p.b. sulla terza cat. sostitutiva del primo p.a. del giro precedente. 5°, 6°, 7° giro – lav. a p.a. lavorando in tondo. Spezzate il filo.

Per la suola riprendere il lavoro sui 9 punti centrali della parte davanti ed eseguire 7 giri a p.a. Spezzare il filo, girare la scarpina al rovescio e fermare la suola con un giro a p.b. tutto attorno alla parte laterale e dietro della scarpina. Girare la scarpina e riprendere i 9 punti centrali della parte davanti e lav. a p.a. per 4 giri. 5° giro – * 1 p.b., 1 pipp. * e ripetere da * a * per tutto il giro. Spezzare il filo, quindi girare la scarpina al rovescio e fermare la tomaia ai due lati con un giro a p.b.

Riprendete il lavoro attorno all’apertura in alto ed eseguire un giro di rifinitura alternando 1 p.b., 1 pip. , saltare un punto.
Affrancare tutti i fili. Preparare un cordoncino e passarlo attorno alla parte alta della scarpina da bambino, tra un punto e
l’altro, a passanastro.

Fonte | Baronedirondo.com

Segui Pour Femme

Martedì 27/07/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Segui PourFemme
Scopri PourFemme
torna su