Romeo & Juliet, il nuovo film di Carlo Carlei in febbraio al cinema

Romeo & Juliet, il nuovo film di Carlo Carlei in febbraio al cinema
da in Film, Recensioni film
Ultimo aggiornamento:

    romeo-e-juliet

    La storia d’amore più celebre di tutti i tempi, Romeo e Giulietta, torna sul grande schermo in una ricostruzione fedele rivisitata in chiave attuale, frutto di una coproduzione anglo-italiana che vede alla regia Carlo Carlei, prestigioso regista cinematografico e televisivo di origini siciliane. Sul set di Romeo & Juliet, in uscita nelle sale italiane il 12 febbraio 2015, si avvicenderà un cast di tutto rispetto: Douglas Booth e Hailee Steinfeld nel ruolo di protagonisti, Ed Westwick, Damian Lewis, Stella Skarsgaard, Paul Giamatti e altri interpreti di calibro internazionale. Niente a che vedere con i polpettoni d’altri tempi, assicura il regista, la sua versione della celebre tragedia shakespeariana si contraddistingue per lo stile e il ritmo serrato e una buona dose di suspense, che di certo terrà desta l’attenzione degli spettatori. Quale miglior modo per festeggiare San Valentino se non con l’immortale storia simbolo degli innamorati?

    romeo-e-giulietta

    Il film di Carlo Carlei, girato tra il 2012 e il 2013 tra Mantova, Subiaco, Caprarola, Montagnana, Verona e Cinecittà, è una ricostruzione piuttosto fedele della tragedia shakespeariana. La trama si incentra sulle due famiglie rivali, Montecchi e Capuleti, i cui dissapori non sembrano avere mai fine. Nonostante l’eterna ostilità, il rampollo dei Montecchi, Romeo (Douglas Booth), per un gioco del destino si innamora della figlia prediletta dei Capuleti, la bella Giulietta (Hailee Steinfeld), destinata in sposa al conte Paride. Ma tra i due piccioncini è colpo di fulmine, così a dispetto delle famiglie iniziano a frequentarsi in clandestinità finché un evento tragico non interviene a separarli. Romeo uccide il cugino di Giulietta, Tebaldo, a sua volta macchiatosi della morte di Mercuzio, suo congiunto. Delitto che gli costa l’esilio e la conseguente separazione dalla sua amata Giulietta. Ma Frate Lorenzo, commosso dall’intensità del loro legame, architetta un piano per farli rincontrare. Il tragico epilogo lo conosciamo tutti.

    GUARDA LE POESIE D’AMORE SU ROMEO E GIULIETTA

    romeo

    I grandi classici non passano mai di moda e “Romeo e Giulietta” conferma la regola.

    La celebre tragedia shakespeariana nelle sue innumerevoli trasposizioni cinematografiche continua a far palpitare i cuori di tutti gli innamorati del mondo. Ed è in nome dell’amore che il regista Carlo Carlei ha deciso di riproporla in chiave contemporanea, rivolgendosi a un pubblico giovane e dinamico. Il regista, da sempre affascinato dalle storie ad alto contenuto emotivo, l’ha definita “una metafora ancora attualissima sull’opposizione tra l’età della giovinezza, con il suo idealismo e la sua innocenza, e l’età adulta, con tutti i suoi limiti e pregiudizi”.

    Ad averlo colpito anche la purezza dei sentimenti che quando sono autentici si ribellano ad ogni forma di costrizione sociale e familiare, superando le barriere temporali: “La purezza e la testardaggine di Romeo e Giulietta non sono affatto anacronistiche. E credo che i giovani d’oggi troveranno molto attuale la dignità con cui essi difendono fino all’ultimo istante il loro diritto ad amarsi. Ci sono inoltre molte analogie fra la faida dei Montecchi e Capuleti e certe forme di intolleranza radicale che ancora oggi non permettono l’unione fra due persone che appartengono a razze, religioni e ceppi sociali diversi‘.

    Nonostante si tratti di un film girato in costume, lo stile e il ritmo serrati e l’elevata dose di suspense che lo contraddistinguono tengono sempre desta l’attenzione dello spettatore, facendolo sentire coinvolto in prima persona lungo il dipanarsi della vicenda. Una pellicola in grado di restituire “la poesia del dramma a un pubblico moderno”, come ha sottolineato il celebre sceneggiatore Julian Fellowes, destinata principalmente a una platea giovane: “A proposito del linguaggio, eravamo determinati a non escludere i giovani, quei ragazzi e quelle ragazze alla scoperta dell’amore, la stessa scoperta esaminata qui, sempre nuova, per ogni generazione. Ce lo siamo ripetuto come un ritornello durante la fase di stesura della sceneggiatura.” Romeo & Juliet vi aspetta il 12 febbraio al cinema, quale miglior modo per festeggiare la ricorrenza più romantica dell’anno?

    GUARDA I FILM PIU’ ROMANTICI DA VEDERE A SAN VALENTINO IN COPPIA

    770

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FilmRecensioni film
    PIÙ POPOLARI