Riciclo fotografie, dai rullini alla carta fotografica [FOTO]

da , il

    Riciclo fotografie, scopriamo come recuperarle creativamente, dai rullini alla carta fotografica. Capita a tutti di riempire cassetti di fotografie sparse, a volte persino di rullini mai sviluppati. Cassetti che spesso dimentichiamo e non apriamo più, scordandoci di ricordi preziosi. Oppure, nel caso dei rullini, occupando spazio potenzialmente utile con cose ormai inutili. Ecco perché abbiamo pensato al riciclo delle fotografie, vecchie e nuove, un modo simpatico per recuperarle o trasformarle in qualcos’altro.

    Il modo più semplice per riciclare le fotografie consiste nel valorizzarle mettendole in mostra. In questo modo anche vecchie immagini possono diventare decorative. C’è chi per esempio recupera le foto assemblandole all’interno di cornici fai da te realizzate con specchi, fogli di cartone e altri materiali. C’è chi le attacca direttamente alla parete sfruttando la magia del washi tape, creando così dei magnifici collage di fotografie. Un modo semplice ma efficace per conferire valore a immagini altrimenti dimenticate.

    Con le fotografie riciclate si possono anche creare quadri e simpatiche basi per tavolini fai da te. Se per esempio hai un tavolino rivestito da una lastra di vetro trasparente, sotto potresti creare un collage fotografico che personalizzerà il tavolo, semplicemente adagiandolo sul tavolino e ricoprendolo poi con il vetro. Per i quadri è sufficiente procurarsi qualche fotografia, unirle a formare un collage e sistemare la composizione in una cornice. Anche in questo caso il washi tape torna utile perché conferisce al tutto un’aria fresca e vivace. Come vedi, le fotografie, anche quelle che non ti piacciono, si reinventano in mille modi diversi trasformandosi in vere e proprie decorazioni per la casa. C’è chi addirittura riveste intere pareti con le immagini riciclate, applicandole direttamente sul muro con pezzetti di nastro adesivo.

    Idem con i rullini che possono essere riciclati per creare quadri e altre decorazioni fai da te. Basta prendere un rullino, tagliarlo a strisce della stessa lunghezza e disporle, per esempio, su un foglio di cartoncino, l’una accanto all’altra. Poi sta alla creatività di ognuno abbellirle, dipingendole con colori acrilici, tempere, o spruzzandole di vernice. Insomma ognuno è libero di trasformarli a piacere, creando un prodotto originale e molto artistico.

    Dolcetto o scherzetto?