Riciclo creativo del tetrapak: tante idee originali [FOTO]

da , il

    Riciclo creativo del tetrapak, tante idee originali per ridare vita e utilità a questo materiale così resistente e più versatile del previsto. Che si decida di dare pieno sfogo alla creatività, inventandosi forme e oggetti davvero originali, o che si recuperino i contenitori di tetrapak sfruttandone parzialmente l’originaria funzione, magari per realizzare scatole e buste, contenitori e recipienti, poco importa, l’importante è riciclare con la giusta dose di fantasia e il necessario pizzico di manualità. Ecco come ed ecco cosa realizzare, con qualche spunto e idea utili.

    Contenitori fai da te

    Basta ritagliare il cartone del latte o quello dove c’era il succo di frutta ad arte per realizzare pratici contenitori fai da te. Ecologici e funzionali, amici dell’ambiente e dell’ordine, i contenitori con il tetrapak sono davvero un gioco da ragazzi.

    L’occorrente prevede: forbici; contenitore di tetrapak di alimenti finiti; colla vinilica; pezzi di stoffa o campioni di tessuto da tappezziere o vernice e pennelli.

    Come fare? Le opzioni sono due: o si creano contenitori rivestiti in tessuto, magari per riporre penne e matite, ma anche mollette e accessori per capelli, piccoli bijoux o altro, oppure si realizzano contenitori in tetrapak da reinventare a colpi di colori e pennelli. Se nel secondo caso dopo aver tagliato e assemblato i pezzi tetrapak a dovere, magari anche unendo più contenitori di diverse dimensioni con l’aiuto della colla vinilica o della pinzatrice, basta pitturare il tutto con vernice e pennelli, nel secondo caso i passaggi da seguire sono più di uno.

    In particolare, dopo aver ottenuto l’oggetto della forma desiderata, è necessario ritagliare il tessuto a misura e ricoprire la parte esterna del tetrapak, utilizzando come fissativo (da spalmare sia sul tessuto sia sul contenitore) la colla vinilica. Dopo aver fatto aderire completamente il tessuto, basta lasciare asciugare e il contenitore è pronto per essere utilizzato.

    Portafogli e portamonete

    Tagliando e ripiegando il tetrapak, fissandolo a dovere con colla vinilica e pinzatrice, si possono creare un divertente portamonete e un comodo portafoglio. Come chiusura, per stare in tema e non buttare via proprio nulla, si può sfruttare il tappo avvitabile del cartone in tetrapak, per esempio.

    Gioielli e accessori eco-chic

    Tagliando petali di tetrapak, da assemblare ad arte e montare sui ganci metallici per orecchini o su fili elastici come charms fai da te si possono realizzare gioielli, collane e bracciali, riciclando in modo davvero eco-chic. In alternativa, i pezzi di tetrapak dal lato argentato, tagliati a strisce e intrecciati, possono dar vita a buste e pochette, ma anche a bangles originali e orecchini divertenti.