Ricette con i fiori, un primo piatto gustoso con il risotto ai fiori di pesco

da , il

    fiore di pesco

    Fiori rosa, fiori di pesco… Così il grande Battisti cantava in una sua celebre canzone, che subito ci fa venire in mente la stagione primaverile, con questo splendido albero tutto colorato della tonalità prediletta da tutte le donne. Un albero molto importante e non solo perché propone dei fiori davvero molto eleganti e affascinanti, ma anche perché i suoi frutti sono decisamente gustosi. Ma non pensiate che in cucina siano utili solamente le pesche, perfette per realizzare dolci alla frutta ma anche deliziose marmellate. Anche i fiori di pesco possono essere usati in cucina: oggi prepariamo un bel risotto!

    L’albero di pesco si può facilmente coltivare, non solo in ampi giardini. Una pianta bella da vedere, ma anche molto gustosa, sia per i suoi frutti sia per i suoi fiori. Vediamo di cosa abbiamo bisogno per preparare il risotto ai fiori di pesco: per quattro persone prendete 320 grammi di riso, un po’ di olio di oliva, una cipolla tritata, del brodo, un po’ di vino bianco, dei petali di fiori di pesco, del prezzemolo, una noce di burro.

    E vediamo ora come si fa: non è molto difficile, dal momento che si prepara come un classico risotto. Prendete una pentola e fate rosolare la cipolla nell’olio, poi unite il vostro riso per farlo tostare. Sfumate il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco. A questo punto aggiungete del brodo (vegetale, di pollo, ma anche con il dado!) finché il riso non sarà cotto, come avviene normalmente per questo primo piatto. Intanto lavate i petali di fiori di pesco e il prezzemolo tritato. Uniteli poi nella pentola, girate. Mantecate il tutto con il burro!

    E se vi avanzano un po’ di questi petali, che ne dite di preparare un secondo piatto a base di petto di pollo ai fiori di pesco? Sicuramente la tavola sarà molto elegante e colorata e i vostri ospiti potranno gustare piatti semplici e deliziosi, da leccarsi i baffi ad ogni forchettata!

    Foto di Leucotea.