Ricette con i fiori, le frittelle dolci con i fiori di acacia, gustose e profumate

da , il

    fiori di acacia

    I fiori sono ottimi alleati della nostra cucina. Non servono solamente per poter abbellire case e giardini o per preparare creme di bellezza efficaci grazie alle proprietà che Madre Natura ha dato loro: possiamo anche pensare di utilizzarli come ingredienti, primari o solo complementari, di numerosissimi ricette. Dagli antipasti al dessert, passando per i primi, i secondi e i contorni, tutto può essere impreziosito in tavola da deliziosi, gustosi e profumatissimi fiori, come quelli di acacia, che oggi vi propongono in una ricetta davvero dolce, per portare in tavola delle frittelle!

    I fiori potrebbero comporre un intero menù di un pranzo di nozze, tanto sono versatili. Di recente vi ho proposto un primo piatto, come la pasta al sugo di lavanda, e un secondo di pesce, rappresentato dai filetti di branzino alla calendula. Per concludere il pasto, che ne dite di un bel dessert? Ecco cosa ci serve per creare delle frittelle con fiori di acacia.

    Procuratevi dei fiori freschi d’acacia, un uovo, due cucchiai di farina, un po’ di sale e, all’occorrenza, anche del latte, oltre che dello zucchero semolato per poter decorare le vostre frittelle una volta che saranno pronte da servire in tavola.

    Create delle frittelle secondo la ricetta classica per ottenere questo piatto gustoso: poi, dopo aver lavato e pulito con cura i vostri fiori, immergeteli nella pastella. Dopodiché passate il tutto nell’olio bollente, per far friggere il tutto. Fate asciugare in un po’ di carta assorbente, per eliminare l’eccesso di olio, e passate nello zucchero semolato. Da gustare caldi ma non troppo bollenti!

    Foto di Ca’ò.

    Dolcetto o scherzetto?