Quando piantare i bulbi? Consigli per non sbagliare

da , il

    Quando piantare bulbi

    Avete mai provato a piantare i bulbi? In passato abbiamo già visto come piantare diversi tipi di bulbi da fiore e non. Ci sono diversi accorgimenti che si devono prendere durante la fase di interramento, sai che lo si faccia in giardino, sia lo si faccia in un vaso sul balcone. In questo articolo vedremo insieme qualche esempio che vi tornerà senza dubbio utile ai vostri esperimenti, cercando di testare il vostro pollice verde. Prima proveremo con la piantagione di patate in vaso, per poi passare a trattare quella dei bulbi da fiore come i tulipani ed i giacinti.

    Piantare le patate in vaso

    Come prima cosa spargete un po’ di stallatico pellettato sul fondo del vaso, e rigirate la terra in modo che lo stallatico penetri a fondo nel terreno. Ora Disponete quindi le patate sul terreno, con i germogli verso l’alto. Disponetele in modo che ogni pianta intralci meno le altre disponendole come nella foto e non in modo lineare. Coprite con la  terra che avevate messo da parte ed arricchita come detto in precedenza. Riempite il vaso solo fino a 10/15 cm dal bordo. Questo spazio servirà ad aggiungere nuova terra quando le piante saranno emerse, effettuando il cosiddetto “rincalzo”. Scoprite l’articolo completo di tutte le istruzioni necessarie.

    Piantare i bulbi dei tulipani

    Non dimenticate che il bulbo del tulipano può essere piantato sia sotto terra in giardino che in un vaso di terracotta oppure in cassetta. Il momento giusto per piantare i tulipani è senza dubbio l’autunno che è la stagione che offre le condizioni ottimali per farli assestare al meglio nel terreno. Interrateli dunque ad una profondità di circa 10-15 centimetri, in un posto ben soleggiato ma protetto dalle gelate. Scegliete un terreno ricco e fresco per non sbagliare. Innaffiateli quando la terra è troppo asciutta dai mesi primaverili e non dimenticate la fase di concimazione.

    Bulbi di giacinto

    I bulbi del giacinto si possono piantare in giardino oppure in vaso. Per 5 bulbi avrete bisogno di un vaso rotondo di almeno 25 centimetri di diametro. Come prima cosa mettete dei cocci sul fondo per il drenaggio prima di riempire di terriccio comune. Potrete aggiungere quindi un po’ di sabbia per fare un buon lavoro, ma non è un accorgimento fondamentale. Mettete i bulbi ad una profondità di una decina di centimetri circa. Lasciate il vaso in un luogo fresco per una quindicina di giorni dopodiché potrete spostarlo in un punto più tiepido. Il periodo di piantagione è tra ottobre e novembre, mentre la fioritura avverrà tra marzo e maggio.

    Ecco altri link utili per scoprire altri segreti legati al giardinaggio:

    Come si coltivano le rose

    Come si curano le orchidee

    Decorazioni fiori fai da te: un gioioso mazzo di girasoli