Pulire il frigorifero con i rimedi naturali

da , il

    Frigorifero

    Pulire il frigoriferoRimedi naturali per la pulizia del frigo? È possibile ed è anche bene non utilizzare mai prodotti chimici, altamente dannosi per la salute e per l’ambiente, per pulire un elettrodomestico importante come il frigorifero, in cui riponiamo gli alimenti: questo apparecchio è, infatti, fondamentale per la casa e richiede attenzioni e delle cure particolari. Come si pulisce il frigorifero – nuovo o vecchio che sia – è una delle domande che si pongono molte persone. Ecco, quindi, alcuni preziosi e semplici consigli su come poter pulire il frigorifero, grazie a dei rimedi del tutto naturali, efficaci, ecologici e sicuri.

    Pulire il frigorifero: pulizia esterna

    Il frigo è un elettrodomestico prezioso, perché permette di conservare cibi a lungo ed è tanto prezioso quanto delicato: sporco ed incrostazioni possono, infatti, comprometterne il funzionamento. Come pulirlo utilizzando dei rimedi naturali? Non è impossibile perché, come sempre, esistono dei sistemi ecologici per lavare con successo il frigo. La pulizia esterna di questo elettrodomestico è la più semplice: dovrete pulire gli sportelli ed i lati del frigorifero, utilizzando un panno antistatico per eliminare la polvere ed una spugnetta leggermente imbevuta di acqua e bicarbonato con qualche goccia di aceto bianco per le macchie più difficili. Possibilmente, sarebbe anche il caso di pulire la parte posteriore del frigo cercando di rimuovere la polvere in eccesso con un panno in microfibra: la polvere, infatti, non permette all’elettrodomestico di funzionare bene accorciandone, di fatto, la vita ed aumentandone il consumo energetico.

    SCOPRI COME PULIRE IL FORNO CON METODI NATURALI

    Pulire il frigorifero: pulizia interna

    Svuotate il frigorifero e passate un panno antistatico su tutti gli scaffali per catturare, prima di tutto, la polvere. Successivamente, potete lavare gli scaffali ed i vari scomparti preparando un detersivo fai da te composto da una soluzione di acqua, aceto e bicarbonato da passare con un panno imbevuto, facendo attenzione a non fare entrare le componenti elettriche in contatto con l’acqua. Se vi sono cassetti estraibili potete, invece, immergerli direttamente in ammollo nella soluzione per circa 30 minuti; dopodiché potrete asciugare il tutto. Infine, per mantenere l’odore di fresco e pulito ed evitare il ripresentarsi di cattivi odori, potete chiudere accuratamente tutti gli alimenti in contenitori ed inserire mezzo limone in uno dei compartimenti disponibili; in alternativa, potete pulire le superfici regolarmente e velocemente con acqua e limone.