Piante contro lo smog: quali sono? [FOTO]

da , il

    Piante contro lo smogQuali sono le piante che riducono ed aiutano a combattere con efficacia l’inquinamento domestico, ma anche quello presente in città? Piante ed alberi sono fondamentali per la qualità dell’aria che respiriamo e non solo: molti, però – e purtroppo – non riconoscono la preziosità della natura e, ogni giorno, ci tocca assistere a scempi gravi come l’abbattimento di alberi e la rimozione di verde. Tra i benefici che portano le piante, vi è quella di essere antinquinamento ed un rimedio naturale contro l’insorgere di problemi respiratori, allergie ed asma. Volete saperne di più? Ecco alcuni semplici e preziosi consigli per migliorare la qualità dell’aria, utilizzando delle piante che assorbono l’inquinamento.

    Piante contro lo smog: Mangiafumo, Ficus, Dracene, Spatifillo e Sansevieria

    L’aria che respiriamo è contaminata da gas di scarico e particelle inquinanti emesse da automobili, fabbriche, ma anche umidità, muffe, fumo ed altre numerose sostanze dannose che provocano, ogni anno, gravi patologie danneggiando la nostra salute. Un aiuto sostanziale arriva, dunque, dalla natura in grado di depurare l’aria da agenti inquinanti quali ossido nitrico, ossidi di azoto, monossido di carbonio, anidride carbonica, anidride solforosa, formaldeide, endotossine e varie. Sono numerose le varietà di piante da appartamento da poter utilizzare per purificare l’aria. Quali sono alcune di queste piante? La Mangiafumo (Beaucarnea Recurvata) è una pianta caudiciforme decorativa caratterizzata da un fusto che ha, alla base, un cocco. Poi, ci sono i Ficus – come il Ficus Benjamina che assorbe il fumo di sigaretta, la formaldeide ed anche il benzene – le Dracene, lo Spatifillo e la Sansevieria, capace di ridurre con successo anche l’inquinamento elettromagnetico.

    SCOPRI COME CURARE UN BONSAI

    Piante contro lo smog: Clorofito, Schefflera, Anturio, Monstera, Kalanchoe, Edera, Azalea ed Aloe Vera

    Anche il Clorofito, la Schefflera, l’Anturio e la Monstera sono piante che aiutano, efficacemente, a combattere l’inquinamento domestico. Che dire, poi, della carinissima Kalanchoe dai fiori colorati? E, poi, Edera, Azalea ed Aloe Vera. Tra le sostanze inquinanti da sconfiggere, vi sono quelle contenute nelle vernici, ma anche nei mobili e persino in detersivi, lacche, smalti ed altri prodotti che, normalmente, siamo abituati ad utilizzare in casa con tranquillità, sbagliando: sono, infatti, ricchi di sostanze tossiche per il nostro organismo.

    CONSIGLI PER COLTIVARE LA LAVANDA

    Piante contro lo smog: Felce di Boston, Filodendro, Gerbere, Crisantemi, Lauro, Ligustro Pitosforo, Lecci, Querce, Acacie e Cedri

    E, ancora, ci sono la Felce di Boston, il Filodendro, le Gerbere ed i Crisantemi per il giardino: sono, infatti, numerose le piante da esterni che contribuiscono a rendere la qualità dell’aria migliore come il Lauro, il Ligustro Pitosforo e diversi tipi di alberi come i Lecci, le Querce, le Acacie ed i Cedri. Secondo alcuni studi, una pianta all’interno della casa può pulire l’aria dell’80 per cento, grazie all’assorbimento delle sostanze nocive da parte delle foglie che vengono, poi, metabolizzate dalla pianta che rilascia ossigeno. Siete pronti a piantare alberi e piante nelle vostre città, giardini, balconi ed abitazioni?