Piante aromatiche: come coltivarle in casa

da , il

    piante aromatiche

    Avete mai pensato di coltivare in casa le vostre piante aromatiche? Elemento indispensabile di ogni prelibatezza che esce dalla nostra cucina, sono anche belle da vedere: rallegrano l’ambiente e diffondono il loro inebriante aroma per tutta la casa. Da piantare a primavera inoltrata, le erbe aromatiche fioriranno nell’arco dell’estate. Le piante aromatiche da coltivare in casa o sul balcone sono tantissime: possono posizionate dentro vasi o vaschette per poterle avere sempre a disposizione per le nostre tisane oppure per gli usi di cucina. Scopriamo qualche esempio.

    Calendula

    La calendula (calendula officinalis), è una pianta erbacea annuale caratterizzata da grandi fiori color arancio, che si può coltivare a partire dal seme: ha bisogno di tanto sole, preferisce un terreno leggero e ricco di sostanze organiche, anche se sopporta varie situazioni climatiche e vari tipi di terreno.

    Basilico

    Dosate bene l’acqua, tenetelo in una zona soleggiata e ricordatevi di tagliare i fiorellini che crescono periodicamente alle estremità dei rami: in questo modo il vostro basilico si manterrà bello e sano più a lungo.

    Rosmarino

    Questa pianta ama tantissimo il sole, e non necessita di particolari cure: è sufficiente un terreno ben drenato, acqua regolare ma senza eccessi.

    Come coltivare l’origano in casa

    Affinché cresca al meglio, posizionate la pianta in una posizione ben soleggiata. Innafiatela poco ma spesso, per evitare che si secchi, e scegliete un terreno ben drenato.

    Come realizzare una composizione di piante aromatiche

    Procuratevi piantine di timo di diverse varietà, menta peperita, 4 piante di viola di tipo diverso, 4 Dianthus, 2 di prezzemolo e 1 di lavanda. Inoltre una ciotola a gabbia in filo di ferro (diametro 35 cm), un cerchio di plastica di 20 cm di diametro, concime, falde di muschio e del terriccio universale.

    Coprite la base e un terzo in altezza del contenitore con una generosa quantità di muschio per creare lo zoccolo; coprite con il cerchio di plastica e versate uno strato sottile di concime. Iniziate a posizionare in circolo le piante di menta, distanziate di circa 10 cm in obliquo con il ciuffo erboso che fuoriesce dai lati del contenitore.

    Piantate ora le viole, aggiungete poco a poco gli strati del terriccio e circondate ogni piantina di muschio così da formare una protezione laterale. Continuate a cerchio fino a quando non avrete posizionato quasi tutte le piantine. Al centro piantate la lavanda insieme le viole. Bagnate bene, aggiungete terriccio e muschio se necessario e ricordatevi di sistemarla in un posto ben soleggiato. E la nostra bella composizione floreale di piantine aromatiche e fiori è già terminata.

    Se avete un bel giardino, cosa aspettate a crearne subito altre? Tanto avete già imparato come si fa, no?

    Dolcetto o scherzetto?