Per dieci minuti: un gioco social che ti cambierà la vita

da , il

    per dieci minuti

    E’ possibile cambiare la propria vita in soli dieci minuti al giorno? E’ questa la sfida che lancia il nuovo social format made in Feltrinelli Per dieci minuti. Quali sono i tuoi obbiettivi? Come occupi il tuo tempo? Ti dedichi alle attività che ti piacciono davvero? Complici la frenesia della vita quotidiana, la routine e la mancanza di tempo, spesso si tendono ad accantonare passioni ed esperimenti. E se, per dieci minuti, riprendessi completamente il controllo della tua vita, dedicandoti a qualcosa di nuovo, ad un’attività mai sperimentata prima?

    Il concetto è facile: inizia col scegliere nuovi progetti e attività in cui cimentarti per dieci minuti al giorno. L’esperienza va ripresa in video e postata su Twitter o Instagram con l’hashtag #perdieciminuti, oppure attraverso l’app dedicata. Il tuo video diventerà così parte di un grande film collettivo che verrà messo in onda su www.laeffe.tv.

    L’idea nasce dall’omonimo romanzo di Chiara Gamberale, un vero e proprio successo editoriale diventato in pochissimo tempo virale. La protagonista del romanzo è una donna come tante, acculturata e di successo, una scrittrice, sposata e dalla vita agiata che, però, vede sgretolarsi nel giro di due telefonate certezze e sicurezze. Per reagire sceglie la psicoterapia e l’analista, ispirandosi al metodo di Steiner, la invita per un mese a dedicare dieci minuti delle sue giornate ad attività nuove e ad esperimenti mai fatti.

    Dieci minuti al giorno, tutti i giorni, per un mese, per fare una cosa nuova mai fatta prima. Tutti possono giocare e diventare protagonisti di questa esperienza reale e virtuale, pratica e digitale al tempo stesso. Quando la tv incontra la realtà virtuale e quando la vita vera si misura con la rete: Per dieci minuti è un esperimento multicanale e multilivello, dove si incrociano mezzi di comunicazione e linguaggi diversi, vite e aspirazioni degli utenti, esperienze ed emozioni dei naviganti. Tutti possiamo – e dobbiamo – essere protagonisti delle nostre vite. Tu cosa aspetti a partecipare?