Pavimenti in resina: i più belli per decorare la tua casa [FOTO]

da , il

    Si aggiudica di diritto i primi posti tra le soluzioni più innovative per rivestire le superfici di casa, dalle pareti ai pavimenti: la resina garantisce alte prestazioni, sia in termini di tenuta sia dal punto di vista estetico. Scegliere i pavimenti in resina significa scegliere un materiale che si presta a mille interpretazioni e sfumature differenti, cromatiche, ma non solo. Ecco come e perché scegliere quelli più belli per decorare la tua casa.

    Come scegliere?

    Il segreto del successo è affidarsi a un professionista della resina, a personale esperto nella posa di questo materiale. Meglio diffidare dagli artigiani che si improvvisano, perché per ottenere un effetto ottimale, la resina necessita di una posa perfetta.

    I pavimenti in resina sono la soluzione migliore per ogni ambiente, dal bagno alla camera da letto, senza dimenticare il soggiorno. Una scelta originale, che, con le finiture giuste si presta a vestire ogni casa, da quella più moderna e minimale a quella più rustica o classica. Basta solo scegliere gli effetti decorativi, i colori e il top più adatto alle proprie esigenze. Infatti, se in un’abitazione rustica o moderna ma frutto del recupero industriale, forse, è meglio optare per i pavimenti in resina dalla superficie ruvida e opaca, negli appartamenti ultra moderni, la scelta più azzeccata potrebbe essere la finitura lucida e liscia.

    Perché la resina?

    Prima di snocciolarne gli aspetti positivi, meglio citare quelli negativi, o presunti tali, dei pavimenti in resina. Innanzitutto l’aspetto economico: se il budget per i pavimenti di casa è ristretto, meglio non orientarsi verso la resina, che potrebbe essere più costosa del previsto. Da non dimenticare inoltre che, nonostante i pavimenti in resina siano particolarmente resistenti, ai carichi, agli urti e all’usura, con il tempo, inevitabilmente tendono a rovinarsi e, quindi, necessitano di manutenzione.

    Presi in considerazione i contro, ecco tutti gli aspetto positivi che potrebbero rendere la resina la scelta vincente per i pavimenti di casa. La resina è tutta da inventare: si possono ottenere pavimenti unici e originali, personalizzati fin nel minimo dettaglio e incorporati al meglio nell’ambiente domestico preesistente. Niente fughe o giunture sui pavimenti, che significa sia una superficie liscia e uniforme, sia una facile pulizia e di conseguenza un livello di igiene elevato.

    I pavimenti in resina possono essere colorati in mille sfumature diverse, spatolati o arricchiti da micro cristalli luminosi, possono essere lucidi o opachi, completamente lisci o ruvidi. Sono facilmente rinnovabili e sovrapponibili ai pavimenti già esistenti e, inoltre, hanno uno spessore contenuto: in questo modo, non sono necessari ulteriori interventi su infissi e serramenti dopo la posa.