Pavimenti in parquet per la casa: idee e consigli per la scelta [FOTO]

da , il

    Il parquet rappresenta una soluzione di pregio per la casa, perfetta per quanti amano i materiali naturali e apprezzano il fascino del legno. Solido, forte, e adatto ad ogni contesto abitativo, un pavimento in parquet può soddisfare ogni tipo di gusto grazie alla vasta gamma di essenze che possono essere le più diverse per colore, durezza e finitura. Le atmosfere che i pavimenti in legno possono evocare sono molteplici: dalle case più giovani a quelle più tradizionali, infatti, si possono trovare parquet per tutti i gusti.

    Scegliere il colore del parquet

    La scelta del colore del parquet va fatto innanzitutto tenendo conto dell’abbinamento con porte e serramenti. Nel caso si disponga dell’arredamento da inserire all’interno della casa bisognerà tener conto anche dell’abbinamento con i mobili, soprattutto se di legno. Come per i serramenti, andrà scelta un’essenza che stacchi decisamente dal colore dei mobili o che in qualche modo si armonizzi.

    Va poi tenuta in considerazione la regola per cui i colori chiari evocano sensazioni di ampiezza e libertà mentre i colori scuri richiamano eleganza, ma rimpiccioliscono otticamente gli spazi: se la stanza in cui si vuole posare il parquet è di piccole dimensioni e non è troppo luminosa, va data la preferenza a legni chiari, come il rovere, l’abete, l’acero, il faggio, e ai listoni corti e stretti.

    SCOPRI COME LAVARE IL PARQUET

    Il prezzo del parquet

    Il prezzo del parquet dipende da 5 diversi fattori:

    - Strato nobile: è lo strato visibile del parquet, più è spesso e più costa. Va considerato che spessori più alti di essenza garantiscono nel tempo una migliore manutenzione, ovvero hanno la caratteristica di poter esser levigati più volte;

    - Luogo di produzione: il prezzo di un parquet dipende dal paese dove è stato prodotto;

    - Supporto: è la parte non visibile del parquet dove viene incollato lo strato nobile;

    - Finitura: parquet spazzolati, termotrattati, oliati, sbiancati, decapati hanno prezzi maggiori ripetto alle finiture nomali;

    - Produzione artigianale o industriale: il parquet a produzione artigianale ha un prezzo maggiore rispetto a quella industriale, e la si riconosce dalla lunghezza delle tavole. La produzione artiginale ha lunghezze variabili,quella industriale ha tavole della stessa misura.

    LEGGI LA GUIDA SU COME ELIMINARE I GRAFFI DAL PARQUET

    Il parquet per il bagno o la cucina

    Ormai i pavimenti in parquet si trovano sempre più spesso anche in bagno e in cucina, ambienti incui fino a poco tempo fa nessuno avrebbe pensato di poterli posare. In realtà, il segreto sta nella scelta di legni resistenti, facili da pulire, e anche abbastanza duri da non scheggiarsi in caso di caduta di oggetti.

    Le essenze consigliate sono il teak, l’iroko, il merbau, il doussiè, che non si imbarcano in caso di contatto anche prolungato con l’acqua, ma va anche detto che con la dovuta cura e trattamento della superficie, anche il rovere può essere posato in questi ambienti.

    Pavimento in parquet

    Un consiglio: una regola generale per far sembrare uno spazio domestico più ampio di quanto sia in realtà, è posare lo stesso tipo di parquet in tutte le stanze: questo darà una sensazione di continuità, perché non si noterà lo stacco fra un ambiente e l’altro.

    Colori per pareti con parquet