Nuovo libro di Vittorio Sgarbi, ‘Piene di grazia. I volti della donna nell’arte’

da , il

    piene di grazia vittorio sgarbi

    Piene di grazia è il nuovo libro che Vittorio Sgarbi dedica all’arte, la sua prima grande passione. Il critico artistico (nasce così la sua figura in televisione!) torna a parlare di quadri, di dipinti, concentrandosi proprio su noi donne, sui volti femminili che sono stati realizzati da grandissimi artisti di fama internazionale nel corso dei secoli. Un volume davvero molto interessante, che farà gola a tutte le appassionate di arte, che potranno così conoscere la figura femminile all’interno di quadri famosissimi e protagonista di correnti artistiche che hanno fatto la storia della pittura.

    Ogni anno Vittorio Sgarbi ci propone le sue bellissime mostre d’arte, dedicate a grandi pittori, famosi in tutto il mondo, ma anche ad artisti un po’ più di nicchia. Il suo operato è grande anche nel mondo del teatro dove il critico televisivo dice spesso la sua. Ed ora ecco un nuovo libro, che Vittorio Sgarbi propone per analizzare la figura femminile nell’arte.

    Piene di grazia. I volti della donna nell’arte‘ è il nuovo libro di Vittorio Sgarbi, edito da Bompiani, nella collana dedicata ai saggi della casa editrice italiana. Un volume per ripercorrere la storia dell’arte attraverso i volti delle donne che sono state raffigurate: sante, eroine, un mondo femminile davvero complesso e ricco di spunti interessanti per parlare di pittura.

    La figura femminile viene analizzata non solo per la sua bellezza, ma anche per i simboli che ci sono dietro ad ogni volto. Immagini famose e meno conosciute, per parlare, in fin dei conti, della donna, nella sua rappresentazione pittorica. ‘Un libro di storia dell’arte potrebbe essere quasi esclusivamente un libro sulla donna, tanta è la quantità di opere che la donna ha ispirato dal mondo antico al mondo moderno. Perché la donna è il tema più discusso, più affrontato, più considerato e desiderato fra tutte le manifestazioni letterarie e artistiche dell’uomo‘, parola di Vittorio Sgarbi!