Natale: i libri più belli da regalare [FOTO]

da , il

    Per chi ama i libri, il Natale rappresenta forse il momento migliore per regalarli ai propri cari. In questo periodo ci ritroviamo tutti alle prese con classici pacchetti regalo per amici e parenti da far trovare sotto l’albero; pensieri e doni, più o meno impegnativi, acquistati o realizzati con il fai da te, che ci consentono di esprimere concretamente sentimenti importanti come l’affetto e l’amicizia. Perché un regalo sia davvero gradito, dovrebbe incontrare i gusti del ricevente, e possibilmente avere un “futuro”, ovvero non essere relegato tra gli oggetti destinati ad un rapido oblio. Ecco perché un buon libro, una novità editoriale o un vero classico potrebbe essere l’idea vincente per il Natale, perché se riuscite ad “azzeccare” il titolo giusto per ogni vostro destinatario, in base alle preferenze e all’età, allora avrete davvero fatto bingo.

    Un libro da amare, da sfogliare o anche, perché no, da scaricare nel proprio e-book reader, un libro che ognuno leggerà e rileggerà con piacere, rinnovando ogni volta il ricordo di chi glielo ha donato. Voi. Vediamo qualche titolo perfetto come regalo natalizio.

    I libri da regalare alle donne

    Libri per donne, ovvero mamme, sorelle, amiche… libri che parlino con quel linguaggio speciale, ironico, divertente, sentimentale quanto basta, che a noi femminucce piace tanto. Per le inguaribili romantiche che hanno sognato con Chocolat e la sua affascinante protagonista cioccolataia, allora ecco il libro perfetto da regalare: “Il giardino delle pesche e delle rose” (ed. Garzanti), dalla penna della scrittrice Joanne Harris, che riprende la vicenda di Vianne Rocher riportandola esattamente laddove era cominciata, nel piccolo villaggio nel sud-ovest della Francia di Lansquenet. Pregiudizi e sensualità, magia e segreti, sono gli ingredienti che rendono questo romanzo una ghiotta storia tutta da divorare.

    “Casual Vacancy” (per l’edizione italiana “Il seggio vacante”, edito da Salani), invece, è il nuovo, attesissimo romanzo di JK Rowling, l’osannata autrice di Harry Potter. Ma non aspettatevi nulla che abbia la benché minima attinenza con le vicende del maghetto, perché stavolta la scrittrice inglese ha deciso di usare le maniere forti. Il suo è un romanzo corale, crudo e crudele, ma carico di ironia very british, in cui si racconta la vita nel ridente (ma solo in apparenza) villaggio di Pagford dopo l’improvvisa morte di un suo cittadino, Barry Fairbrother. Emergono storie di ordinaria violenza, di segreti inconfessabili, di tradimenti, di droga, di amori e odi… insomma, anche stavolta, seppur cambiando completamente di segno e di stile, la Rowling ha centrato il bersaglio.

    Terminiamo con due giornaliste italiane molto amate e popolari: Daria Bignardi e Lilli Gruber. La prima ha appena pubblicato il suo quarto romanzo: “L’acustica perfetta” (Mondadori), in cui si narra la difficoltosa storia di un matrimonio in cui il peso di ciò che non è stato detto, corrode a poco a poco la felicità della coppia formata da Arno e Sara. Lilli Gruber, invece, compie un viaggio a ritroso nella storia della sua famiglia nel romanzo biografico “Eredità” (Rizzoli). Il tutto parte dalla scoperta, fatta dalla stessa autrice, del diario della bisnonna Rosa, tirolese, che dal 1918, alla fine della Prima guerra mondiale, si ritrovò improvvisamente “italiana”, dopo la cessione di Alto Adige e Sud Tirolo dall’Impero austroungarico all’Italia. Un romanzo straordinario che vi appassionerà, perché unisce le storia private di una famiglia, con le vicende storiche di un intero Paese.

    I libri da regalare agli uomini

    Che libro regalare agli uomini della vostra vita: mariti, fidanzati, amici, padri, fratelli eccetera? Ecco qualche titolo accattivante. Cominciamo con un autore di romanzi molto amato da tutti: Ken Follett. E’ nelle librerie “L’inverno del mondo” (Mondadori), secondo episodio della Century Trilogy con cui l’autore ha deciso di raccontare, a suo modo, l’intera storia del Novecento. Dopo “La caduta dei giganti”, questo secondo romanzo affronta il periodo drammatico della Seconda guerra mondiale, con un pieno di personaggi le cui vicende si intrecciano all’unisono con il cavalcare dei tragici eventi sullo sfondo, il tutto in ben 950 pagine di godimento in puro stile Follett.

    Per i maschietti che al genere storico preferiscono il thriller, suggeriamo un nuovo romanzo italiano, scritto da un medico torinese, Giuseppe Naretto. “Notti di guardia” (Ponte delle Grazie), racconta di un’indagine sui generis, quella che porta il dottor Massimo Dighera, medico presso il reparto di Rianimazione di un grande ospedale, a cercare di scoprire qualcosa di più di un suo paziente, arrivato al pronto soccorso dopo un gravissimo incidente stradale. Mentre veglia il suo paziente, Dighera cerca, scava nella vita dell’uomo, un manager di successo, per capire cosa lo abbia portato a cercare di suicidarsi… ma forse le risposte che sembreranno affiorare, potrebbero travolgerlo…

    Per i nostri amici più cari, invece, ecco un romanzo che in realtà è una fiaba, una fiaba meravigliosa e poetica come l’amicizia. Ne è autore il grande scrittore cileno Luis Sepulveda, che nella “Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico” (Guanda), ci prende per mano spiegandoci, con linguaggio semplice e pieno di sentimento, come si possa trovare un grande amico, anche in chi, in teoria, non potrebbe esserlo. Il gatto Mix è vecchio, e il suo padrone lo lascia spesso da solo, ma la sua vita cambia quando fa la conoscenza di un ospite scoperto per caso… un topo! Come facilmente intuibile, una storia delicata, emozionante, sul valore supremo dell’amicizia, e sulla necessità di andare oltre tutte le differenze e tutti i pregiudizi.

    I libri da regalare ai bambini

    I bambini sono i destinatari privilegiati dei nostri regali di Natale, libri inclusi! Fiabe e romanzi classici per l’infanzia, come Pinocchio, Piccole Donne, Il giardino segreto, Tom Sawyer, Peter Pan, Il piccolo principe, Il libro della giungla, Heidi eccetera, possono essere riscoperti e amati come meritano, diventare romanzi del cuore come lo sono stati per tante generazioni. Ma per i più piccini sono perfetti anche i libri pop-up, mentre per i primi anni della scuola primaria, via libera a tutta la vastissima famiglia editoriale che fa capo a Geronimo Stilton, il simpatico topo-giornalista che ci aiuta a rivivere tante altre fantastiche avventure letterarie incontrando personaggi come Sandokan, o Re Artù e i Cavalieri della Tavola rotonda. Harry Potter è una garanzia? Lo sarà anche la saga “Cronache del mondo emerso”, una trilogia con un affascinante protagonista, di nome Nihal, scritta dall’italianissima Licia Troisi. Ma per questo Natale, provate a regalare un classico, magari in una edizione di lusso, con belle illustrazioni, perché è il modo migliore per far amare la lettura, e i libri, ai bambini.